Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 19 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:596 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:176 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:466 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:500 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:717 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1115 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1107 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1479 Crotone

Inaugurato l’anno accademico dell’Accademia Euphonía

CROSIA – “La musica si fa insieme: le competenze musicali nell’ottica della condivisione e dell’inclusione", è stato questo il titolo del convegno-concerto che si è tenuto presso il palateatro "Carrisi" di Mirto Crosia.

L’iniziativa, svolta con il patrocinio del Comune di Crosia, oltre a celebrare l’inizio del nuovo anno accademico, ha permesso di presentare ufficialmente la convenzione tra l’Accademia musicale Euphonia di Mirto Crosia, diretta dal maestro Salvatore Mazzei e il Conservatorio Statale di Musica “P. I. Tchaikovsky” di Catanzaro.

Un accordo che conferma e fortifica la centralità artistico-formativa del sodalizio ionico che conta centosessanta allievi, ventuno docenti, oltre alla prestigiosa Orchestra di fiati “Franco Rizzo” e alla corale polifonica diretta dal maestro Giuseppe Fusaro. L’evento, nello specifico, ha puntato i riflettori sul ruolo dell’insegnamento musicale quale mezzo di condivisione di idee e progetti trasversali indirizzati a creare un unicum socio-culturale volano di inclusione e di sviluppo per l’intero territorio.

Alla tavola rotonda, coordinata dal sociologo specialista e giornalista, Antonio Iapichino, sono intervenuti ospiti illustri tra i quali il maestro Filippo Garruba, vicedirettore del Conservatorio di musica "Tchaikovsky" che, dopo aver portato i saluti del direttore Valentina Currenti, ha messo in risalto la comunione d'intenti che guida le azioni dell'Accademia Euphonía e del Conservatorio.

La dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Crosia, Rachele Anna Donnici, che,  nel ribadire la preziosità dell’azione socio-culturale di Euphonía, ha sottolineato l’importanza del linguaggio musicale quale strumento ideale per l’inclusione dei ragazzi con bisogni educativi speciali e per gli alunni stranieri.

Nell’ambito dei saluti istituzionali sono intervenuti l’assessore comunale di Crosia, Giuliana Morrone e il consigliere regionale Davide Tavernise.

Il maestro Salvatore Mazzei, direttore dell’Accademia Euphonia, ha evidenziato l’importanza della cooperazione nelle attività formative ed educative. A dargli manforte, sono intervenuti dalla platea, il maestro Damiano Morise dell'Associazione "Adiemus" di Cirò Marina con cui la struttura crosimirtese condividerà masterclass e concerti nelle scuole, e la dottoressa Giuseppina Stasi del Centro didattico specializzato "GiCa" con cui l'Accademia Euphonia ha sottoscritto un protocollo d'intesa per l'avviamento di percorsi didattici speciali e di musicoterapia.

Il maestro Nico Fuscaldo, docente di pianoforte principale del "Tchaikovsky" e referente per le scuole convenzionate, ha messo in risalto invece gli elementi cruciali della convenzione riguardanti sia i corsi pre-afam che propedeutici.

"La nostra mission" - ha affermato - "è quella di creare una filiera solida e qualificata che accompagni i giovani discenti verso il successo formativo e artistico".

La serata è stata aperta dalle gioviali note della Junior band "Franco Rizzo" diretta dal Maestro Giuseppe Blefari. Nel corso della serata si sono esibiti i maestri Giuseppe Fusaro e Salvatore Mazzei (tuba e piano) e il duo Mariafrancesca Anastasio e Giuseppe Blefari (voce e pianoforte).

L'attenta e folta platea è stata deliziata inoltre dalla straordinaria performance del duo pianistico Fuscaldo-Garruba e dall'originale mostra di velieri dell'artista Franco Forciniti. (Fonte: Associazione Euphonia / Comunicazione: Studio di Sociologia e comunicazione Dott. Antonio Iapichino).

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI