Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 11 Agosto 2022

Da domenica il quartiere Sud di Ragusa è in festa per san Giuseppe articiano

Il simulacro di San Giuseppe e la chiesa sullo sfondo

I fedeli di una delle comunità più numerose di Ragusa festeggiano il proprio “patrono”, san Giuseppe artigiano. Tutto il quartiere Sud, nel periodo che va dal 24 aprile al 1 maggio, è animato da un grande fermento che si traduce in una speciale devozione nei confronti del santo dei lavoratori, con tutta una serie di iniziative destinate a fare sentire l’attaccamento non solo alla figura di san Giuseppe artigiano ma anche all’idea di trasformare la comunità in un’unica grande famiglia. Il parroco, don Salvatore Cannata, ha voluto caratterizzare la festa del 2016 con una indicazione ben precisa. E per questo ha scelto di utilizzare, nel messaggio rivolto ai fedeli, delle parole sentite. “Nel patriarca San Giuseppe – viene precisato – riconosciamo un grande protettore e un potente intercessore presso Dio. Ecco perché vogliamo seguirlo in questi giorni di preparazione alla sua festa e vogliamo fare crescere in noi la consapevolezza di voler vivere nella stessa casa di Nazaret, in cui ogni parola e ogni gesto vogliono essere l’attuazione della volontà di Dio. Auspichiamo che il potente san Giuseppe possa proteggere la nostra società e le nostre famiglie e le faccia diventare altre piccole casette di Nazaret”. Tra l’altro, grande attenzione anche alle imprese che insistono nel territorio della parrocchia a cui si è unita, quest’anno, anche la ditta Calogero Costruzioni Srl di Comiso che, pur proveniente da un’altra città, ha voluto respirare l’atmosfera di questa manifestazione religiosa in cui viene sottolineata la valenza sociale dell’attività artigiana. Si comincia, quindi, domenica 24 aprile, con una prima celebrazione eucaristica in programma alle 9 nella chiesa di via Pietro Nenni. Alle 11, poi, ci sarà la santa messa presieduta dal vescovo, mons. Carmelo Cuttitta, durante la quale alcuni ragazzi della comunità parrocchiale riceveranno il sacramento della confermazione. Alle 19 è in programma un’altra celebrazione eucaristica che sarà presieduta dal parroco, don Salvatore Cannata. I festeggiamenti proseguiranno martedì 26 aprile. Alle 8,30 celebrazione eucaristica, alle 19 la santa messa presieduta dal sacerdote Corrado Garozzo. Alle 20,30, nel salone parrocchiale, si terrà la seconda edizione della rassegna dei cori. Ci sarà la partecipazione di tutte le corali parrocchiali della città di Ragusa. A conclusione il canto del Salve Regina e il Padre Nostro con i fedeli e con i coristi.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI