Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:798 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2618 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2191 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2130 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1723 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1350 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1261 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1513 Crotone

Asp, iniziative del centro regionale di neurogenetica sull'Alzheimer

Settembre è il mese mondiale dell'Alzheimer. E anche quest'anno il Centro Regionale di Neurogenetica di Lamezia Terme dell’ASP di Catanzaro, diretto dalla Dott.ssa Amalia Cecilia Bruni, in collaborazione con l'Associazione per la Ricerca Neurogenetica e “Casa Alzal”, hanno in programma una serie di iniziative per sensibilizzare la popolazione sul tema della demenza.
In particolare, mercoledì 21 settembre si terrà un Open door di 12 ore continuative al Centro Regionale di Neurogentica, che si trova al quinto piano dell'ospedale “Giovanni Paolo II”, per accogliere familiari e pazienti o chiunque volesse informazioni, aggiornamenti o volesse porre domande in merito alla malattia di Alzheimer. A disposizione ci saranno gli operatori del centro, neurologi, psicologi e assistenti sociali. 
Anche l'Associazione per la ricerca neurogenetica porterà avanti una serie di iniziative in questo mese mondiale dell'Alzheimer, che non si terranno solo in città ma anche nel resto della regione e all'estero. Lunedì 19 settembre, infatti,  il presidente dell'associazione Antonio Lagana parteciperà con la dott.ssa Teresa Dattilo alla quinta  Conferenza Europea sulle Demenze che si tiene ad Enger in Germania per parlare dell'esperienza di “Casa Alzal”, la casa di accoglienza e assistenza per malati di demenza e per le loro famiglie inaugurata 15 anni fa in città.
Un riconoscimento che attesta come l'Associazione per la ricerca neurogenetica di Lamezia Terme sia diventata ormai punto di riferimento europeo, grazie al lavoro portato avanti giornalmente nel campo delle demenze e, soprattutto, grazie all'innovativo progetto che punta all'integrazione generazionale, in quanto i giovani volontari del servizio civile affiancano gli ospiti e le loro famiglie, insieme agli operatori, in un percorso di scambio e confronto reciproco. Punto di forza dell'intero progetto è anche l'integrazione e il lavoro comune portato avanti da diverse associazioni di volontariato presenti sul territorio, in quanto rappresenta l'elemento determinante per una reale crescita e sensibilizzazione del territorio alle tematiche sulla demenza.
L'associazione per la ricerca neurogenetica, che opera sul territorio da oltre 25 anni con azioni concrete e progetti che hanno inciso in modo determinante sul territorio, ha anche ottenuto, proprio per l'esperienza di "Casa Alzal", il premio Efid consegnato a Bruxelles direttamente dalla regina di Belgio.
Sabato  24 settembre, invece, i rappresentanti dell'Arn saranno a Reggio Calabria, per portare la loro esperienza al convegno organizzato da Alzheimer Reggio, dove relazionerà anche la direttrice del Centro regionale di neurogenetica, la neurologa Amalia Cecilia Bruni. 
Il 21 e il 28 settembre  torna invece, al Parco Peppino Impastato, “Caffè Alzheimer”, il percorso psico-educativo realizzato dai gruppi di sostegno per i familiari dei malati, realizzato dal Centro e dall'Associazione insieme agli ospiti di “Casa Alzal”. L'iniziativa, realizzata anche negli anni passati ogni mercoledì pomeriggio, ha riscosso grandi consensi, per l'approccio innovativo ed efficace nell'assistenza ai malati e ai loro familiari.


Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI