Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:800 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:256 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:548 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:580 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:808 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1177 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1167 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1542 Crotone

Noto è "Città che legge" anche per il biennio 2020/2021

Anche per il biennio 2020-2021 Noto è stata riconosciuta come “Città che legge”, qualifica assegnata dal Centro per il libro e la lettura d’intesa con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) alle amministrazioni comunali che sono impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio pubbliche di promozione della lettura.

L’Amministrazione Bonfanti è una di queste e bissa il riconoscimento già ottenuto durante il precedente biennio, frutto di un’attenta politica culturale e di un impegno rivolto alla valorizzazione dello sviluppo culturale e intellettuale anche delle giovani generazioni, grazie anche alle attività proposte nell’arco degli anni e che hanno nella Biblioteca comunale Principe di Villadorata principale propulsore con le sue migliaia di testi, storici, filosofici e di letteratura.

“E’ un segno tangibile dell’impegno profuso da questa Amministrazione - spiega l’assessore alla Cultura Giusi Solerte - nel sostegno dello sviluppo culturale ed intellettuale della comunità, volano della crescita anche socio economica. Un impegno convinto che parte dalla Biblioteca comunale con i suoi testi messi a disposizione di chi si vuole perdere tra le pagine dei testi, oltre ad un  continuo fermento culturale attraverso concorsi letterari, presentazione di libri e tavole rotonde tematiche che costituiscono spunti di riflessione e confronto. In un mondo di omologazione e globalizzazione, dove anche la sfera della comunicazione personale è rimessa all'uso asettico dei social, diventa un dovere sostenere ed incentivare la lettura dei testi, scrigno prezioso della memoria storica di un paese e della sua cultura, faro per il futuro”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI