Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:398 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1142 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:495 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:776 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:831 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1028 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1372 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1361 Crotone

In mille alla Sagra da Masculina

!cid_8C0E9BF0-014F-4CAD-85DC-007846EE78A2@lan
In circa un migliaio hanno preso d'assalto il lungomare di Fondachello, ieri sera, per la prima edizione della Sagra da Masculina. L'evento, inserito nel ricco programma estivo organizzato dal GAC - Gruppo azione costiera – “Mare in festa”, ha celebrato uno dei pesci simbolo della tradizione culinaria siciliana, in particolare etnea, e l’arte di cucinarlo grazie alla sapienza dei cuochi esperti dello storico ristorante del lungomare Il pescatore. “Siamo particolarmente soddisfatti della riuscita della manifestazione – ha commentato Pietro Paternò, organizzatore insieme a Giuseppe Lizzio, della sagra.
Il lungomare sembrava un salotto elegante e lo showcooking, con i tre cuochi provenienti direttamente dall’alberghiero di Nicolosi, ha permesso ai cittadini di assistere alla preparazione di vere e proprie prelibatezze, come l’arancino alla masculina. Per questo un grande ringraziamento va al Gac – ha aggiunto – che ha messo in rete gli eventi della costiera ionica,  supportandoli con una promozione capillare”.Tra i presenti, anche il sindaco di Mascali, Luigi Messina e quello di Giarre, Roberto Bonaccorsi.Una prima edizione dedicata alla memoria di Paolo Spina, il ristoratore di Fiumefreddo scomparso in seguito a un incidente stradale. La sagra da masculina, è stata anche occasione per ricordare il ragazzo che tanto si era speso per la promozione del territorio. "Non potevamo non dedicare la sagra alla sua memoria” - ha concluso Paternò che, insieme a Sebastiano Lizzio ha ideato l'evento.
!cid_698EC0AD-51F8-4A34-BA65-053DE130382E@lan
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI