Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 23 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:506 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:571 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1087 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1778 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1091 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1253 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1292 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1497 Crotone

Caltagirone - Quasi 3 milioni di euro per l’adeguamento e il miglioramento della condotta fognaria

Quasi tre milioni di euro (2,9 milioni, per l’esattezza) in arrivo a Caltagirone per l’adeguamento e il miglioramento della condotta di convogliamento degli scarichi reflui e della depurazione. E’ quanto emerso dall’incontro svoltosi a Palermo, nella sede dell’assessorato regionale alle Infrastrutture, fra i rappresentanti dello stesso assessorato e quelli dei comuni della provincia di Catania interessati alla realizzazione di opere infrastrutturali per la depurazione delle acque reflue. Vi hanno partecipato, per il Comune di Caltagirone, l’assessore ai Lavori pubblici Egidio Sinatra e il dirigente dell’Ufficio tecnico Ignazio Alberghina.

Si tratta, come è stato rilevato nel corso della riunione, di una prima tranche di appalti per la Sicilia - 232 milioni di euro - come previsto dalla delibera Cipe numero 60 del 2012, resa "operativa" con l'Apq (Accordo di programma quadro) siglato il 30 gennaio scorso dalla Regione e dai ministeri dello Sviluppo economico, dell'Ambiente e delle Infrastrutture. Per il Comune di Caltagirone sono stati stanziati, come detto, 2,9 milioni di euro, “che serviranno nello specifico – spiega l’assessore – per il completamento dell’anello urbano della condotta fognaria con il suo conseguente miglioramento e sistemazione. Il progetto preliminare, che sarà a base dell'appalto integrato, è in fase di completamento ed è stato redatto in sinergia tra l'Ufficio tecnico del Comune di Caltagirone e l'ufficio tecnico della Sie (Servizi idrici etnei)”. Si tratta della società che, dal 2008, gestisce il servizio idrico integrato nella città di Caltagirone.

Dall’assessorato comunale ai Lavori pubblici si spera di avviare i lavori “entro ottobre 2014”.

“Questi interventi – afferma il sindaco Nicola Bonanno – fanno parte del più ampio piano di iniziative da noi portate avanti, che ha compreso anche la strenua e proficua battaglia per il salvataggio dei sette posti di lavoro, con cui, in collaborazione con chi ne ha la gestione diretta, siamo impegnati a rendere sempre più efficiente il sistema di depurazione a beneficio della nostra comunità”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI