Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 12 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:381 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1123 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:476 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:764 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:819 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1016 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1362 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1349 Crotone

I passi in avanti delle imprese italiane nei paesi dell’Unione europea

L’Italia, a nostro modesto avviso, può ripartire, con nuove opportunità, scegliendo di fare passi, in avanti, esponendo le proprie produzioni, nei mercati dei Paesi dell’Unione europea. In primis, diciamo che, recentemente, dalla Puglia, sono partite, oltre, 60 aziende vitivinicole per partecipare a “Prowein 2017”, in programma, a Dusserdolf, in Germania, ovvero, alla più grande fiera vinicola d’Europa. Si è creata una vetrina dei vini di Puglia: Primitivo, Negroamaro e Nero di Troia. Poi, questa fiera ha preparato un dossier sulla Puglia del vino, ovvero, un itinerario ideale, nel quale, coniugare tipicità vinicole del territorio e bellezze paesaggistiche. Ancora, all’Air Show, di Parigi, 10 aziende pugliesi, in cerca di commesse, parteciperanno all’Aerospazio, in vetrina, dal 19 al 25 giugno 2017. All’evento di Parigi è prevista la realizzazione di un spazio espositivo, “Spazio Puglia”. In particolare, nell’ambito del Padiglione Italia”, coordinato dall’Aiad-Federazione, italiana per l’aerospazio, la Difesa e la Sicurezza, dedicato alla valorizzazione delle eccellenze produttive del settore aerospaziale pugliese; ma, anche, delle opportunità di investimenti nel commercio estero, con il Regno unito. Ma c’è di più. In provincia di Lecce, a Gallipoli, l’Amministrazione comunale, ha pensato di attivare un “Ufficio Europa” per creare un rapporto di progettualità e finanziamenti europei, con Bruxelles, in materia di: turismo, cultura, imprenditoria giovanile; ovvero, un canale privilegiato per attingere i fondi comunitari. In conclusione, diciamo che, questa nostra, nuova visione, dell’unione economica europea, nata nel 1957, trova conferma, anche, da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che, in occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, dell’Unione europea, ha così, affermato:” Nell’ Unione europea, più coraggio, si cambi rotta”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI