Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Agosto 2018

Forever young: Enzo Fogli…

Ago 06, 2018 Hits:1148 Crotone

Giornate del Cinema Lucan…

Lug 31, 2018 Hits:840 Crotone

Il calabrese Francesco Sa…

Lug 30, 2018 Hits:930 Crotone

Galà della moda: il Rotar…

Lug 24, 2018 Hits:1158 Crotone

I grandi del cinema per l…

Lug 24, 2018 Hits:1105 Crotone

A Crotone la IV edizione …

Lug 19, 2018 Hits:1309 Crotone

Michele Affidato alla pre…

Lug 18, 2018 Hits:1183 Crotone

Giancarlo Cerrelli, Segre…

Lug 13, 2018 Hits:1398 Crotone

Welfare: il Sindaco incontra cooperative sociali

coop 1

"Faremo fino in fondo la nostra parte e, nonostante le mille difficoltà dovute ai problemi nei trasferimenti, entro giugno avremo pagato quattro mesi arretrati".

Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco che ha incontrato i rappresentanti delle cooperative sociali -  Confcooperative, Agci, Legacoop, Unicoop, Unci, Uneba -, e dei sindacati - Cgil, Cisl, Uil e Ugl - nella Sala Giunta di Palazzo degli elefanti.

"Ho voluto questa riunione - ha detto il Sindaco - prima di tutto per dare un segnale di solidarietà a tutti i lavoratori che da troppo tempo attendevano lo stipendio e alle loro famiglie, e poi per studiare insieme, con serenità e determinazione, la maniera di uscire nel più breve tempo possibile da questa situazione". Nel corso dell'affollato e approfondito confronto, alla presenza degli assessori al Bilancio Giuseppe Girlando e al Welfare Angelo Villari, sono state toccate tutte le problematiche del settore, introdotte in particolare da Gaetano Mancini (Confcooperative) e da Gaetano Agliozzo (Fp-Cgil) e sviluppate da numerosi interventi. I maggiori problemi sono apparsi legati prevalentemente ai sempre più ridotti trasferimenti da parte dello Stato e della Regione e ai problemi causati dalla pesante eredità del predissesto. In più le somme dovute giungono al Comune con ritardo e questo provoca, a cascata, il differimento nel saldo  delle spettanze alle cooperative che si occupano del Welfare e di conseguenza il mancato pagamento degli stipendi.

Il Sindaco ha ricordato come l'Amministrazione abbia evitato la chiusura degli Asili nido comunali decisa dalla precedente Giunta e si sia costantemente impegnata per garantire i diritti dei più deboli e dei meno fortunati, a cominciare dai migranti. E proprio su quest'argomento ci si è soffermati sul nodo dei minori non accompagnati: le somme devono essere versate per legge dallo Stato eliminando in futuro l'interposizione del Comune. Sono stati però accumulati considerevoli ritardi e l'Amministrazione si è impegnata a essere al fianco delle cooperative affinché ricevano quanto loro dovuto.

"Dal canto nostro - ha detto il sindaco Bianco - abbiamo  già cominciato ieri a versare le somme dovute alle cooperative sociali per i mesi di settembre e ottobre e pagheremo altri due mesi a giugno. Per completare entro due giorni i pagamenti della prima tranche è stato inoltre istituito un piccolo tavolo tecnico che ci consentirà di velocizzare al massimo le procedure".

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI