Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 23 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:179 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:164 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:383 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:518 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:937 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1032 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2376 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2626 Crotone

Maria Santissima di Gulfi, celebrata la solennità

E’ stata celebrata martedì la solennità liturgica di Maria Santissima di Gulfi, regina e patrona di Chiaramonte. Un evento religioso particolarmente sentito non solo nel centro montano in quanto ha coinciso con la giornata diocesana sacerdotale. Tutto il clero, infatti, si è radunato in ritiro, nel rispetto delle norme antiCovid vigenti, nel santuario, guidato da mons. Angelo Giurdanella, vicario generale della diocesi di Noto, che ha messo in rilievo la particolarità del momento. Subito dopo si è tenuta la concelebrazione eucaristica del clero presieduta dall’amministratore apostolico della diocesi di Ragusa, mons. Roberto Asta. Quest’ultimo, nella sua omelia, ha sottolineato il senso dell’esperienza di Maria che, dopo l’annuncio dell’angelo, ha voluto favorire l’incontro con gli altri, mettendosi in viaggio, dalla sua casa verso il mondo. “Una donna libera – ha detto mons. Asta – nonostante i condizionamenti, metafora di una Chiesa in uscita, una Chiesa che è chiamata a incontrare la gente laddove la stessa passa, capace di nutrirsi della Parola così come ha saputo fare la Vergine”. In serata, poi, la celebrazione eucaristica presieduta dall’arciprete di Chiaramonte, don Salvatore Vaccaro, con la presenza dei “forestali”, a cui è stata dedicata la giornata di ieri. Al termine, la solenne celebrazione dei Vespri, il canto del Te Deum e la benedizione eucaristica. Subito dopo, lo spettacolo pirotecnico e le marce sinfoniche a cura del comitato. Oggi, invece, è la giornata che sancisce la chiusura della festa. Alle 8 l’apertura del santuario dove, alle 9,30, si tiene una prima santa messa. Alle 11 la celebrazione eucaristica a conclusione dei festeggiamenti presieduta da don Giovanni Piccione. Alle 19, sempre al santuario, l’ultima celebrazione eucaristica della giornata. Numerose sono state le iniziative che, nonostante le restrizioni, si sono tenute in questo periodo dedicato alla festa in onore di Maria Santissima di Gulfi. A sostenere gli appuntamenti inseriti nel programma anche l’Amministrazione comunale con in testa il sindaco Sebastiano Gurrieri d’intesa con Confcommercio provinciale Ragusa presieduta da Gianluca Manenti e Confcommercio sezionale Chiaramonte presieduta da Danilo Scollo.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI