Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 20 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:718 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1437 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:962 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1665 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2417 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1930 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1919 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1872 Crotone

Basketball Lamezia made in Usa, arriva Chris Longoria

Continua la campagna di rafforzamento del Basketball Lamezia. Dopo gli arrivi eccellenti di Monier e di Gennaro e le conferme dei giovani di belle speranze arriva un’altra pedina importante nello scacchiere di coach Ortenzi. Stiamo parlando dell’Americano Christopher Ross Longoria direttamente da Valdosta State, università dove ha giocato da senior nelle due ultime stagioni. Longoria classe 1992, ha iniziato la sua carriera universitaria a Binghamton, sede dei Bearcats, per poi passare per una stagione ai Bulldogs di Samford. Come già detto ha trascorso le ultime due stagioni Valdosta State ,sede dei Blazers, dove ha collezionato 13.1 pt di media , con un season high di 28 punti contro Mississipi College. Chris è alla prima esperienza fuori dagli Stati Uniti e ha scelto l’Italia, cogliendo al volo l’opportunità datagli dal Lamezia. Guardia molto duttile fa dell’esplosività la sua arma principale. Ottimo tiratore dalla lunga distanza e grande difensore, giocatore che si adatta benissimo a ricoprire lo spot di guardia e di ala piccola.

Prima esperienza in Italia. Cosa ti ha spinto o motivato a venire a giocare in Europa?

L’Italia è un paese incredibile, che ho sempre desiderato visitare. Gioco a basket da 15 anni e volevo continuare a giocare professionalmente in Europa. Il mio amore per il basket mi ha spinto a venire in Europa, e questa esperienza in Italia è semplicemente incredibile.

Il basket è diverso qui, quali sono state le tue prime impressioni?

Mi è piaciuto molto in verità, si adatta meglio al mio modo di giocare. Mi piace correre nelle azioni di attacco e coinvolgere tutti durante la partita. Sono un giocatore molto altruista, e credo che mi adatterò benissimo al basket europeo.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI