Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 30 Novembre 2020

Intervista in esclusiva a Roberta Giaretta

Siamo abituati scrive Roberta nel suo libro, a pensare al trascorrere degli anni, dei mesi, dei giorni, delle ore senza renderci conto che, in realtà, è proprio quell'istante, quel secondo impercettibile fra tanti, a cambiare la nostra vita per sempre. "Questione di istanti" racconta la storia di Isabel. È un percorso di crescita a ostacoli, forse né più né meno di quello di tanta altra gente, che Isabel racconta con tutta la luminosità e la generosità che la contraddistingue e proprio su questo che Roberta Giaretta  ha deciso di parlare con il Corriere del Sud in esclusiva del suo nuovo e bellissimo libro :   "Questione di istanti"

Parlami di te,  come sei diventata scrittrice

La mia passione per la scrittura nasce fin da piccina..adoravo scrivere testi, il diario personale...e oltre alla scrittura adoravo dipingere...sono diventata "scrittrice per caso", perché questo libro nasce da uno scritto fatto per me...per "buttar fuori", forse per liberarmi di un fardello che avevo dentro da anni, poi per caso  mi trovo a conoscere un editor e parlo di questo mio scritto, dicendole :Te lo invio...ma senza alcuna aspettativa o visione del futuro...La mia editor trova interessante questo libro di così poche pagine ma così denso di contenuti importanti...e decide di presentarlo a una casa editrice...78 Edizioni che lo pubblica...e in quel momento...la sorpresa è stata entusiasmante! Nasceva Isabel...il mio personaggio... e il suo messaggio poteva veicolare ovunque...

Sei laureata Scienze della Comunicazione, come nasce la tua idea
la storia di Isabel ?


Isabel nasce da una canzone che io ascoltavo nel periodo nero (dopo la separazione da mio marito),mio figlio aveva 3 anni e ascoltavo spesso Bijork...una particolare ed eccentrica cantante islandese,adoravo la sua canzone "My name is Isabel"...che mi accompagnava tutto il giorno nella mia mente.

Cosa sarebbe quell’istante per te ?

Quell'istante per me è il secondo impercettibile che ti cambia la vita senza che tu te ne accorga subito.
Soltanto dopo qualche tempo realizzi la potenza di quell'istante, l'impatto sulla tua vita, la svolta che esso ha dato.

Quel secondo impercettibile fra tanti, che può cambiare la nostra vita per sempre,
ti e successo ?  


Certo, molte volte ...Isabel è Roberta, racconto la mia storia in realtà.

Parlami del tuo libro con due parole

Il mio libro nasce da dentro...dentro il cuore...viene scritto in soli 3 giorni a mano...poi
successivamente viene riportato a pc...Roberta lo scrive ripercorrendo la sua vita...istante dopo istante e rivivendo anche con dolore alcuni avvenimenti poco felici.
Sembra un percorso ad ostacoli in alcuni momenti...ma lei li supera...a testa alta,
cadendo e rialzandosi. Lo scritto ha una "mission": supportare le persone nei loro momenti bui...dar loro la speranza che si può riuscire a rialzarsi, a ricreare un nuovo sè...non voglio insegnare nulla ma se possibile far sì che magari qualche persona si possa identificare in Isabel e trovare come Isabel la forza di cambiare vita, combattere, vivere...forse molto più forte di prima. Del resto il dolore ...spesso rafforza.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI