Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 14 Luglio 2024

Il centro storico superiore di Ragusa sarà animato dal presepe vivente

E’ una novità di appena un paio di anni fa. Per fare respirare l’atmosfera del presepe vivente anche alla città di Ragusa dove, a differenza di altri centri iblei, non esiste una tradizione consolidata. Una novità che ha mosso i primi passi nel 2013. E quest’anno che sarà la terza edizione sono già previsti dei miglioramenti. Ultimi giorni di intenso lavoro, infatti, per l’allestimento del presepe vivente, edizione 2015, della comunità parrocchiale Santissimo Ecce Homo nel quartiere degli “acciumari”. “Già da oltre un mese – dice Paolo Antoci, portavoce del comitato organizzatore del presepe – diversi giovani e famiglie intere si sono immersi nella progettazione, realizzazione e abbellimento di tutto l’apparato logistico della sacra rappresentazione. L’edizione del Natale 2015 avrà una scenografia ancora più grande e più suggestiva rispetto agli anni passati, soprattutto per quanto riguarda gli spazi esterni della consueta location”. Gli organizzatori già da adesso ringraziano l’Amministrazione comunale e i venditori ambulanti del mercato rionale del giovedì; infatti, in virtù della concessione del Comune e grazie alla comprensione e disponibilità dei commercianti della fiera, Largo Mentana, per tre settimane consecutive, sarà a disposizione totale della parrocchia affinché gli organizzatori possano allestire facilmente e al meglio l’unico presepe vivente del centro storico. Inoltre, per l’occasione, l’impresa ecologica che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, la ditta Busso Sebastiano, si adopererà per garantire una pulizia straordinaria dei luoghi. Gli appuntamenti sono per il 26 e 27 dicembre, dalle 18 alle 20, nei locali e nelle piazzette adiacenti la chiesa Santissimo Ecce Homo. Inoltre, nel nuovo anno, il presepe vivente andrà in scena il 2, 3, 5 e 6 gennaio, sempre ai consueti orari. “Nuove soprese e nuove emozioni – afferma ancora Paolo Antoci – vogliamo regalare con questa terza edizione presepiale; l’entusiasmo degli organizzatori e il successo degli anni passati sono buoni presupposti per riavere in pieno centro cittadino sei magiche serate natalizie”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI