Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 16 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:453 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1204 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:554 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:809 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:864 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1058 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1399 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1393 Crotone

Standing ovation al Quirinale per Mollica

La cerimonia di presentazione dei candidati ai premi 'David di Donatello' per l'anno 2024 si è tenuta al Palazzo del Quirinale, con la presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Condotta da Teresa Mannino, l'evento è iniziato con la proiezione di un video di Rai Cultura, seguito dal discorso di Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell'Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello. Durante l'annuncio delle nomination, si sono esibiti la cantante Serena Ionta, nota come Serepocaiontas, e il musicista Gennaro Ricciardone, interpretando brani iconici delle colonne sonore del cinema italiano e internazionale.

Standing ovation al Quirinale all'arrivo di Vincenzo Mollica. Tutti i presenti nel salone dei Corazzieri, per la maggior parte protagonisti del mondo del cinema e della cultura, si sono alzati in piedi per tributare un caloroso applauso all'ingresso dello storico giornalista Rai che ha dedicato la sua attività professionale e la sua vita alla cultura e allo spettacolo.

Subito dopo ha fatto il suo ingresso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che terrà un discorso al termine della cerimonia. "Sono un fan del presidente Mattarella, le sue parole sono sempre un invito alla democrazia, alla solidarietà e alla speranza", ha detto Mollica.

"In anteprima la scaletta dei David di Donatello: Paola Cortellesi sale sul palco per ritirare la statuetta Titoli di coda!". Questa la profezia di Fiorello pronunciata questa mattina a 'Viva Rai2!'. Ma sarà davvero cosi'? La serata degli Oscar italiani, in programma in diretta su Rai 1 dalle 20.35 condotta da Carlo Conti e Alessia Marcuzzi (sarà anche in diretta radiofonica su Rai Radio 2, condotta da Andrea Delogu e Stefano Fresi) non riserverà sorprese e vedrà 'C'è ancora domani' di Paola Cortellesi, ai nastri di partenza con ben 19 candidature, trionfare come annunciato e magari stabilire il nuovo record di David vinti? Al momento lo scettro di film con più statuette lo detiene 'La ragazza del lago' di Andrea Molaioli che ha ottenuto dieci David di Donatello. 'solo' nove per tre film vincitori del Premio Oscar - 'La grande bellezza' di Paolo Sorrentino, 'La vita è bella' di Roberto Benigni e 'L'ultimo imperatore' di Bernardo Bertolucci - oltre a 'Anime nere' di Francesco Munzi, 'Pane e tulipani' di Silvio Soldini, 'Il mestiere delle armi' di Ermanno Olmi e 'Dogman' di Matteo Garrone.

La 69 edizione dei Premi David di Donatello, trasmessa per la prima volta in 4K (sul canale Rai4K, numero 210 di Tivu'sat), si svolgerà negli iconici studi di Cinecittà, sempre di più punto di riferimento per le produzioni nazionali e internazionali grazie a un rilancio industriale e creativo che la rende leader a livello globale. Sul red carpet, ad accogliere artisti e talent, ci sarà Fabrizio Biggio. Nel corso della cerimonia saranno assegnati venticinque Premi David di Donatello e i David Speciali.

Diciannove candidature per 'C'è ancora domani', dunque. Ma non sarà un assolo di Paola Cortellesi. A contendere le prestigiose statuette ci sono infatti altri venti film che si presentano con meno candidature ma molto agguerriti. A guidare la rincorsa 'Io capitano' di Matteo Garrone fresco di nomination all'Oscar con 15 candidature. Poi 'La Chimera' di Alice Rohrwacher (13), 'Rapito' di Marco Bellocchio (11) e 'Comandante' di Edoardo De Angelis (10). Seguono 'Il sol dell'avvenire' di Nanni Moretti (7), 'Adagio' di Stefano Sollima (5), 'Palazzina Laf' di Michele Riondino (5), 'L'ultima notte di Amore' di Andrea Di Stefano (4), 'Disco Boy' di Giacomo Abbruzzese (2), 'Felicita'' di Micaela Ramazzotti (2), 'Mixed By Erry' di Sydney Sibilia (2), 'Stranizza d'amuri' di Giuseppe Fiorello (2), 'Cento domeniche' di Antonio Albanese (1), 'Come pecore in mezzo ai lupi' di Lyda Patitucci (1), 'Denti da squalo' di Davide Gentile (1), 'Il piu' bel secolo della mia vita' di Alessandro Bardani (19, 'L'ultima volta che siamo stati bambini' di Claudio Bisio (1), 'Le vele scarlatte' di Pietro Marcello (1), 'Lubo' di Giorgio Diritti (1) e 'Misericordia' di Emma Dante (1).
Due i David alla Carriera di questa edizione: a Milena Vukotic, attrice di grande eleganza per autori come Federico Fellini, Mario Monicelli, Luis Bunuel ed Ettore Scola, e al premio Oscar Giorgio Moroder, compositore e produttore discografico, una delle grandi eccellenze italiane nel mondo.
Il David Speciale 2024 andrà a Vincenzo Mollica.

 

Fonte varie agenzie e Agi

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI