Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 18 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:484 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:514 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:700 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1312 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1431 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1268 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1438 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1486 Crotone

Rao: “Minasi dica la verità!” Basta una lettera d'intenti?”

“Faccia attenzione, cara Onorevole Tilde Minasi, che il figurante non confezioni una “figuraccia”! L'invito dell'Assessore alla Viabilità Provinciale Gaetano Rao al Consigliere Regionale Tilde Minasi che “improvvidamente, sembra riconoscersi nella politica da “figuranti” nella vicenda del Lungomare di Siderno. E ci azzecca proprio la Minasi a catalogarsi”- è la deduzione di Rao se partecipò, anch'essa, nel parterre de roi che “nulla ha prodotto sulla messa in sicurezza del Lungomare di Siderno, ad eccezione degli unici soldi “veri” (333milaeuro) erogati dalla Provincia di Reggio Calabria”. Perchè, ad oggi, l'unico atto consequenziale della Regione Calabria, per conto degli “inviati” regionali nel territorio sidernese, è una “lettera d'intenti” inviata dal Dipartimento della Protezione Civile al Comune di Siderno e trasmessa, per conoscenza alla Provincia di Reggio Calabria e finanche al Sottosegretario on. Giovanni Dima. La nota ufficiale divulgata dal consigliere Minasi è “assolutamente fuori luogo – tuona l'Assessore Gaetano Rao - e rischia di sconfinare in una “figuraccia” sulla quale, mi auguro, cada il sipario, dopo il perchè dell'infondatezza. Mi spiego – continua l'assessore Rao – è il 16 giugno scorso quando il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Calabria informa noi organi di governo (Comune e Provincia) che: - nulla osta affinchè il contributo di 200mila euro sia erogato a favore dell'Amministrazione Provinciale (prot. nr. 195991). “Fin qui, la storia è fin troppo nota – continua Rao - quel, però, che l'onorevole Minasi, omette o, peggio ancora, disconosce è che la lettera era allo stato dei fatti, solo un “intento” di spesa, atteso che il dirigente del Settore Protezione Civile Regionale prescriveva testualmente: - resta inteso che l'erogazione del contributo è subordinata all'assunzione del relativo impegno contabile da parte della Ragioneria generale della Regione Calabria (...). “Mi chiedo – sottolinea Rao – sono passati più di 200 giorni dagli sms “consolatorii” inviati e ricevuti dalla Minasi in una delle riunioni operative cui ha partecipato ma, ad oggi né il Comune di Siderno né la Provincia di Reggio Calabria hanno ricevuto alcuna comunicazione ufficiale circa l'esistenza del necessario ed indefettibile impegno contabile di spesa. Bene ha fatto il Presidente della Triade Commissariale del Comune di Siderno dott. Francesco Tarricone quando, giorni fa, ha lamentato un lassismo sul ripristino dei lavori sul Lungomare, al quale mi associo nel chiaro intento che, gli impegni da noi assunti sono stati avviati ma vuole, adesso, la Regione Calabria, fare la sua parte? Inviterei il consigliere Regionale Minasi ad attivarsi presso gli uffici regionali di competenza per la definizione delle procedure concernenti la copertura finanziaria del contributo che, ad oggi, continua solo ad essere annunciato e propagandato e, mi permetto, di esortarla a non depauperare energie a scovare potenziali candidati nell'imminente campagna elettorale. Conosco a menadito ogni passaggio dell'iter burocratico che gira attorno alla questione degli interventi di somma urgenza sul Lungomare di Siderno. Ho partecipato agli incontri programmatici. Ascoltato le urgenze ed i fabbisogni della popolazione e degli esercenti di Siderno, vittime doppiamente del fato, depauperati del luogo per eccellenza della loro vita sociale ed al contempo fonte di reddito per la presenza di molte attività commerciali. Sono questi gli unici veri “omissis” della mia gestione della cosa pubblica, tralasciati nel j'accuse rivoltomi, e non, come va raccontando l'on. Tilde Minasi, la mia dimenticanza su quello che altro non è un “foglio volante” con nessun potere vincolante. D'ora in poi – chiosa l'Assessore Rao - sarebbe auspicabile tenere fuori il Lungomare di Siderno dalle polemiche elettoralistiche. I cittadini di Siderno, come è giusto che sia, attendono i fatti.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI