Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 19 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:516 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1257 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:606 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:838 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:894 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1086 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1427 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1419 Crotone

Copral Muri Antichi inizia con una sconfitta

Inizia con una sconfitta il nuovo anno per la Copral Muri Antichi che al cospetto del Pescara è stata costretta alla resa. I Muri sono riusciti a rimanere in gara per i primi due tempi, fino al 3-3, poi due reti di De Ioris portano il Pescara sul 5-3. Sfida ancora aperta fino al terzo parziale fin quando i padroni di casa iniziano a fare sul serio con Di Fulvio e Calcaterra. In mezzo il secondo rigore di giornata parato da Volarevic su Riccioli (in precedenza neutralizzato quello di Rojas Borges). Il Pescara nell’ultimo quarto deve solo amministrare e alla Copral non bastano le marcature di Zovko e Mario Garozzo per sperare in una rimonta ormai difficile.

“Ci aspettiamo maggiore personalità nelle prossime trasferte – ammette Spinnicchia - siamo stati nelle condizioni di poter stare attaccati alla partita, con queste squadre poi paghi gli errori. Avevamo di fronte anche un portiere di livello super e non siamo riusciti a rientrare”.

“Abbiamo lottato per metà gara, siamo stati dentro per i primi due tempi. Pescara è un’ottima squadra – dichiara Scorza - il portiere è stato insormontabile ha parato tanto tra cui i rigori. Il risultato è giusto, forse potevamo chiudere meglio. Continua il momento negativo fuori, speriamo di essere più sereni e attenti, dobbiamo migliorarci in difesa dove abbiamo commesso tanti errori”.

PESCARA N E PN-COPRAL MURI ANTICHI 12-7

PESCARA N E PN: G. Volarevic, L. De Vincentiis, M. Laurenzi, C. Di Fulvio 5, M. De Ioris 2, C. Mancini, D. Giordano, M. Stanchi 2, F. Di Fonzo, A. D'aloisio 1, E. Calcaterra 2, D. Micheletti, Molina. All. Malara

COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, R. Riccioli 1, V. Nicolosi, D. Zovko 3, A. Leonardi, G. Garozzo Di Grazia, A. Rojas Borges, M. Garozzo Di Grazia 2, G. Ercolani, V. Belfiore, L. Muscuso 1, F. Basile, F. Nicolosi. All. Scorza

Arbitri: Rotondano e Rotunno

Note. Parziali: 2-1 3-2 5-2 2-2 Uscito per limite di falli Basile (M) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Pescara 4/6 + 3 rigori e Muri Antichi 4/12 + 2 rigori. Volarevic (P) para un rigore a Rojas Borges (M) nel secondo tempo e uno a Riccioli (M) nel terzo tempo. Spettatori 100 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI