Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 13 Luglio 2024

Turismo, cantiere aperto per la riqualificazione del monumento a Bellini

 

Il monumento a Vincenzo Bellini, realizzato dallo scultore Giulio Monteverde nella seconda metà dell’800, su commissione del comune di Catania e inaugurato il 21 settembre del 1882 in piazza Stesicoro, sta per rinascere a nuova vita grazie un intervento voluto dalla giunta Trantino.

La priorità dell’intervento di rigenerazione, già in corso, curato nella fase progettuale e di esecuzione dai tecnici dell’assessorato ai lavori pubblici guidato da Sergio Parisi con la direzione operativa di Fabio Finocchiaro, è finalizzata al restauro e al recupero di tutti i materiali costitutivi del monumento del Cigno catanese, danneggiato in più punti dall’usura del tempo e dallo smog cittadino.

Il monumento a Bellini, in marmo bianco è alto quindici metri. Sul basamento alto circa tre metri, poggiano sette gradini, a indicare le note musicali. Alla sommità della scala è posta una statua del grande compositore catanese seduto su una sedia. Ai quattro lati della colonna sono poste quattro statue come allegoria delle sue quattro opere più celebri: Norma, I puritani, La sonnambula e Il pirata. L’esecuzione dei lavori, affidati a esperti maestri restauratori che utilizzeranno tecniche di salvaguardia del monumento, prevede anche il ripristino delle note musicali presenti sui gradini del monumento sul supporto in marmo e la riverniciatura dei caratteri delle scritte.

Oltre al complesso statuario centrale, i lavori di recupero interesseranno anche i 4 piloni laterali che unitamente alla ringhiera in ferro delimitano perimetralmente il monumento e la porzione di pavimentazione in essa compresa nell’area di piazza Stesicoro.

“La riqualificazione del complesso monumentale di Vincenzo Bellini, rappresenta un altro tassello di puzzle di rinascita e valorizzazione dei monumenti che segnano la nostra identità -ha commentato il sindaco Enrico Trantino- Nei mesi scorsi, anche grazie all’impulso del capo di gabinetto Giuseppe Ferraro, abbiamo riconsegnato alla città la fontana dell’elefante di piazza Duomo e quella dei Sette Canali della Pescheria dopo i lavori riqualificazione. Ora tocca a un altro simbolo della nostra città affinché sia ben chiara a catanesi e visitatori il valore universale del talento musicale di Bellini di cui andare orgogliosi e mostrare al meglio ai turisti che visitano Catania”.  

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI