Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 14 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:364 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:401 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:590 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1254 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1373 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1212 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1382 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1434 Crotone

La nave Duilio abbatte altri due droni sul Mar Rosso

"L'area del Mar Rosso è "una zona diventata pericolosa e si è passati (dagli attacchi, ndr) dalle navi mercantili a quelle militari, una evoluzione continua delle modalità di attacco. Anche questa notte gli attacchi sono stati condotti in modo diverso e più pericoloso rispetto alle altre volte". 

Nell'ambito dell'operazione dell'Unione Europea Aspides, la nave Caio Duilio ha abbattuto due droni aerei, "in attuazione del principio di autodifesa. Lo rende noto lo Stato Maggiore della Difesa, ricordando che l'Operazione Aspides "ha il compito di difendere la libertà di navigazione e le rotte commerciali". La nave Duilio continua la propria attività".

Così il ministro della Difesa Guido Crosetto parlando dell'abbattimento dei due droni, senza fornire ulteriori dettagli per ragioni di sicurezza, nel corso di un videocollegamento con la fiera LitExpo. "La situazione si evolve di settimana in settimana - ha poi aggiunto - dovremmo con i nostri alleati e il massimo del coinvolgimento arrivare ad una soluzione in tempi brevissimi perché l'intensità e la pericolosità sta aumentando di settimana in settimana".

"Noi ci siamo mossi, ma non basta l'approccio militare e la scorta che serve a dare sicurezza alle navi mercantili, il tema delle prossime settimane è affiancare anche altri sistemi, interventi e trattative politiche e diplomatiche per far cessare questi attacchi che alla fine non incidono come vorrebbero gli Houthi nella guerra a Gaza ma solo nell'economia italiana ed europea", ha spiegato Crosetto. 

"Calcoliamo che il 90% delle merci mondiali viaggiano nel mare, il 50% del cibo del prossimo secolo arriverà dal mare e l'80% della popolazione mondiale vive entro 200 km dalla costa quindi il nostro interesse di questo e altri passaggi fondamentali è che rimangano sicuri o tornino ad esserlo. Quello che sta succedendo nel Mar Rosso e a Panama sta creando una enormità di problemi".

Finora attaccavano obiettivi civili e non militari  : "gli Houthi uccidono civili innocenti con un attacco missilistico". Lo scrive su X il Comando centrale americano (Centcom). "Intorno alle 11:30 (ora di Sanaa) del 6 marzo, un missile balistico antinave (ASBM) è stato lanciato dalle aree dello Yemen controllate dai terroristi Houthi, appoggiate dall'Iran, verso la M/V True Confidence, una nave liberiana battente bandiera delle Barbados", si legge nel post.

"Il loro missile ha colpito la nave e l'equipaggio multinazionale segnala tre morti, almeno quattro feriti, di cui tre in condizioni critiche, e danni significativi alla nave. L'equipaggio ha abbandonato la nave e le navi da guerra della coalizione sono intervenute e stanno valutando la situazione. Questo è il quinto ASBM lanciato dagli Houthi negli ultimi due giorni. Due di questi ASBM hanno colpito due navi da trasporto - la M/V MSC Sky II e la M/V True Confidence - e un ASBM è stato abbattuto dalla USS Carney (DDG 64)", si conclude.

gli attacchi dei ribelli yemeniti sostenuti dall'Iran causano vittime. Colpita la True Confidence, battente bandiera delle Barbados ma di un armatore ellenico. Gravemente danneggiata, è stata abbandonata dall'equipaggio. Gli Usa: uccidono civili innocenti

 

fonte Agi e varie agenzie

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI