Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:399 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1143 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:496 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:777 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:832 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1029 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1373 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1363 Crotone

L’esaltante fascino del mare: il raid man Giovanni Bracco ha fatto tappa al porto di Marina di Ragusa

bracco 1

 

Annunciato il suo arrivo per le ore 13, il raid man Giovanni Bracco è entrato ieri mattina al Porto Turistico di Marina di Ragusa con quindici minuti d’anticipo nonostante le condizioni meteo marine, dinnanzi al golfo di Gela, non hanno favorito lo spostamento in acqua del noto esperto. La sua presenza nell’area iblea rientra tra le tappe del “Mediterranean Raid 2013” che Bracco sta svolgendo ormai da qualche giorno, dopo essere partito da Genova, aver raggiunto la Corsica, poi la Sardegna e dunque la Sicilia. Arriverà fino in Grecia e poi si spingerà ai confini della Turchia per far ritorno dopo un simbolico “giro di boa”. Nello spostamento di stamani, dalla provincia di Caltanissetta al porto turistico di Marina di Ragusa, lungo le trentacinque miglia di costa Bracco eccezionalmente non era solo. A bordo del suo gommone ha infatti ospitato Gianmaria Mormina, un giovane di Scicli appassionato del mare, socio del circolo nautico di Cava d’Aliga. Grazie a Giovanni Iengo, che ha organizzato questa tappa speciale del raid in provincia di Ragusa, il giovane sciclitano ha avuto la possibilità di navigare qualche ora assieme a Bracco, scoprendo le tante storie che un uomo del suo calibro può raccontare, forte della sua esperienza di navigazione sia nel Mediterraneo che in alcuni oceani del mondo. Viaggi svolti in solitaria, per scoprire i tanti segreti della natura e del mare, ritrovando il proprio equilibrio interiore. Giunto al porto di Marina di Ragusa, Bracco ha detto di sentirsi come a casa, accolto nella nuovissima meeting room: “Vi faccio i complimenti a voi ragusani perché ogni volta che torno qui al porto di Marina c’è sempre qualcosa di nuovo e di bello – ha detto Bracco – E’ un porto straordinario, tra i più belli che io abbia visto e ne ho visti davvero tantissimi. C’è un’ottima ricettività e molta cortesia da parte del personale che si occupa dell’accoglienza”. Bracco ha poi parlato del suo nuovo raid in corso: “Quest’anno sono 20 anni che faccio raid e dunque è un raid celebrativo che dedico anche ad un amico che ha iniziato con me e che non c’è più, Stefano Castiglioni, un modo per ricordarlo e omaggiarlo ancora una volta. Sono partito da Genova e proseguirò toccando la Calabria e poi andrò in Grecia fino all’isola Kastellorizo, quella dove hanno girato il film Mediterraneo di Salvatores, a circa 6 km dalla Turchia. Ho già svolto delle tappe interessanti di questo raid. Spesso luoghi incantevoli che noi italiani non sappiamo nemmeno valorizzare. Arrivo da Marsala dove un amico mi ha fatto conoscere le saline vicine a Trapani. Luoghi da cartolina di cui non sapevo l’esistenza. Ho promesso di tornarci il prossimo settembre. Ma anche qui nel ragusano avete tanta bellezza da far conoscere. Poter contare su di un porto così bello per chi come me è appassionato di nautica, è sicuramente un vantaggio”. Infine un pensiero per il giovane Gianmaria Mormina: “E’ stato un compagno di viaggio allegro e divertente, abbiamo cantato praticamente per tutte le ore di navigazione, sono molto felice di aver fatto questa tappa in compagnia, piuttosto che in solitaria, grazie ai contatti che ho avuto con Giovanni Iengo”.

bracco 2

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI