Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

Dagli investimenti alle priorità del Mezzogiorno

A nostro modesto avviso, ben vengano gli investimenti del Governo nazionale per  il Mezzogiorno ma, è necessario, anche, che vengano calibrati, ovvero misurati, con priorità, ovvero, con maggiore precedenza e importanza a problemi, ancora, non risolti. In primis,  noi diciamo che per il Mezzogiorno deve migliorare l'ambiente in cui le imprese operano, in primo luogo con riferimento alla tutela della legalità; poi il Sud non è solo un capitolo del piano di rilancio, ma, anche, il luogo, in cui attuarlo, con più urgenza e determinazione; il Sud ha bisogno di una fiscalità di vantaggio, un accesso al credito e Zes(leggi: Zone economiche speciali) per attrarre al Sud, maggiori investitori. Ancora, il Governo accelerando sul Piano per il Sud, deve intervenire per rendere più competitivi i territori del Sud, con infrastrutture materiali e immateriali: ferrovie: l'alta velocità è un diritto fondamentale per il Sud; poi, reti digitali, formazione e ricerca. Nel particolare, in tema di ricerca e Università, il Mezzogiorno avrebbe bisogno, da parte del Governo, di un piano di lungo periodo di rafforzamento degli ambiti della formazione e della ricerca, per disporre di un motore interno di crescita, soprattutto, del rapporto formazione-lavoro dei giovani meridionali.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI