Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:398 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1141 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:495 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:776 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:831 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1028 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1372 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1361 Crotone

Ue: Bianco accoglie Mattarella a Bruxelles, "Rendere più agile sistema dei finanziamenti europei"

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, che nella sua qualità di capo della delegazione italiana al Comitato delle Regioni Ue ha accolto a Bruxelles il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha sottolineato come sia molto significativo che il Presidente "abbia voluto fare la sua prima visita ufficiale all'estero cominciando proprio dall'Unione europea e dal Comitato che raggruppa i sindaci e i rappresentanti regionali e provinciali".
Bianco, che è anche presidente del Consiglio nazionale dell'Anci, ha annunciato che Mattarella, suo collega di governo nei primi anni 2000, avrà "presto" un incontro con i rappresentanti dell'Associazione per parlare dei problema di Comuni e Città metropolitane "in una fase delicata per le autonomie locali".
Uno dei principali problemi è quello delle risorse, "e le poche - ha detto Bianco - che avranno a disposizione Comuni, Città metropolitane e anche Distretti, come quello siciliano del Sud-Est, verranno dall'Europa. Occorre dunque rendere più agile il sistema dei finanziamenti europei".
Secondo il capo delegazione del Cdr "stavolta dovremo essere attrezzati per poterle sfruttare al meglio lavorando su un doppio binario: da una parte creando una squadra unita a livello politico che agisca compatta nell'interesse dei nostri territori perché l'Europa funzioni meglio, dall'altra dovremo agire sulla burocrazia".
"A nome della delegazione italiana del Comitato delle Regioni - ha spiegato Bianco - ho già chiesto un incontro con la rappresentanza a Bruxelles, con gli eurodeputati e con l'Alto rappresentante Ue Fedrica Mogherini: vogliamo metterla in campo subito questa squadra"
"Sul piano burocratico, poi - ha spiegato il sindaco di Catania - i nostri progetti dovranno essere il più possibile accurati visto che, come dicevo, i fondi comunitari sono tra le pochissime opportunità di finanziamento, soprattutto al Sud, ma dovremo anche agire per eliminare certe lungaggini in qualche caso inappropriate, che a volte si riscontrano a Bruxelles".
Bianco ha auspicato che, come avveniva in passato con il programma Urban o i Patti territoriali europei, "i fondi per le grandi città non debbano più transitare dalle Regioni, snellendo così procedure burocratiche farraginose".

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI