Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:800 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:256 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:549 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:580 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:808 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1177 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1167 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1542 Crotone

A Etnapolis bambini “spett-attori” con l’Opera dei Pupi

EP, bambini spett-attori con i pupi dei Fratelli Napoli (ph. Gisella Lauria)

 

A Etnapolis bambini “spett-attori” con l’Opera dei Pupi. Avvia percorsi inediti, infatti, la nuova generazione della storica famiglia Napoli che, sul palco di Etnapolis, in occasione della Festa della Donna, ha messo in scena uno spettacolo interattivo introducendo nuove tecniche teatrali per l’episodio “Vi cuntu e vi cantu…l’arrivo di Angelica a Parigi”. Insieme alla protagonista Angelica, infatti,che a Parigi fa innamorare di sé il conte Orlando, sul palco in veste di cavalieri e paladini sono intervenuti - armati di spada, elmetto e scudo - anche bambine e bambini del pubblico.

Una sorpresa per grandi e piccini, veder trasformati i piccoli visitatori di Etnapolis, in veri paladini di Francia, protagonisti di qui “cunti” che hanno animato l’infanzia di generazioni di siciliani. Davide Napoli lo aveva anticipato: “Coinvolgeremo anche il pubblico per far comprendere sia l’arte dei pupari dietro le quinte, ma anche le dinamiche di uno spettacolo che da sempre conquista gli spettatori con storie che sfumano nella leggenda”. L’Opera dei Pupi, tra l’altro, dal 2008 è stata dichiarata dall’Unesco fra i patrimoni dell’Umanità.

Domenica pomeriggio, grande partecipazione ai laboratori creativi di pupi ecologici: è qui che, riciclando i cartoni dei negozi di Etnapolis, hanno preso vita pupi coloratissimi ispirati alle storie di “Orlando, Rinaldo e della Bella Angelica”. I personaggi leggendari della “Chanson de Roland” - ritagliati su cartoncino e dipinti con pennelli in colori vivaci – sono diventati il souvenir di una domenica spensierata trascorsa giocando in compagnia.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI