Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 25 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:544 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:592 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1111 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1797 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1109 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1272 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1309 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1518 Crotone

Al via il Pompei Children's Museum

Un museo o un parco archeologico che aspiri a essere un'istituzione di rilievo deve offrire proposte adeguate anche ai più piccoli, accogliendoli con lo stesso rispetto e attenzione riservati agli adulti. Oggi stiamo concretizzando questo impegno con la creazione di uno spazio dedicato e l'intenzione di sviluppare sempre più iniziative capaci di coinvolgere bambini e ragazzi, accendendo in loro la passione per l'arte e la storia.

Questa mattina, durante la cerimonia inaugurale di Casina Rosellino, il direttore del Parco Archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, ha presentato il progetto del Pompeii Children’s Museum. Questo progetto nasce da un partenariato pubblico-privato che coinvolge il Parco Archeologico di Pompei e le imprese culturali del Consorzio Aion (artem e Le Nuvole/teatro arte scienza) e del Gruppo Pleiadi. Queste tre imprese, specializzate in diversi ambiti dei beni culturali, porteranno a Pompei le loro migliori pratiche. È la prima volta che un parco archeologico crea uno spazio esclusivamente dedicato ai bambini, un ambiente stimolante dove conoscere e scoprire, attraverso il gioco, la sperimentazione e l’esperienza creativa, la straordinaria storia di Pompei, del Vesuvio e dell’epoca romana, nonché la natura e l’ambiente, le azioni teatrali e musicali, sviluppando una connessione duratura con il patrimonio culturale.

I lavori di allestimento di Casina Rosellino sono stati avviati con la partecipazione di 100 bambini alla cerimonia di piantumazione di un noce, una pianta speciale per i piccoli dell’antica Pompei che usavano le noci per giocare. Ad accoglierli, al centro dell’ampio giardino, c'era il maestoso Cavallo, soprannominato dai bambini Cavallo Enzo, un’opera iconica dell’artista Mimmo Paladino donata al Children’s Museum come simbolo di vitalità e creatività.

Alla cerimonia erano presenti numerosi rappresentanti del settore privato, tra cui Enrico de Capoa, Presidente de Le Nuvole, Alessandro Cabib, responsabile dei servizi di valorizzazione del Consorzio Aion e artem, e Lucio Biondaro, direttore del Children’s Museum di Verona del Gruppo Pleiadi.

La Casina Rosellino, sede del Children’s Museum, è un edificio ottocentesco recentemente restaurato. Nell'ampio giardino di 1800 mq saranno allestiti 25 exhibit interattivi, un’aula didattica, un teatro e i servizi di accoglienza con bookshop. All’interno dell'edificio ci sarà una piccola sala per la formazione, il punto di partenza di vari itinerari e laboratori che si svilupperanno nel Parco e negli altri siti della Grande Pompei, oltre all'ArcheoFabLab. Oltre alle tradizionali attività di laboratori e didattica, il Children’s Museum sarà il centro di numerose attività in collaborazione con le realtà del territorio, con particolare attenzione al mondo delle disabilità. Il Pompeii Children’s Museum svilupperà le sue attività in tutto il Parco Archeologico di Pompei, con itinerari e laboratori nelle domus, negli edifici pubblici, nelle aree verdi come il Foro Boario o il Bosco Sacro, e nei siti della Grande Pompei (Oplonti, Villa Regina e Antiquarium a Boscoreale, le Ville San Marco e Arianna con la Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia).

Sono già attive venti partnership per lo sviluppo di iniziative speciali intorno al tema dell’archeologia e dei linguaggi culturali per l’infanzia, e venti saranno anche le unità lavorative impegnate, tra storici dell’arte, archeologi ed esperti di scienze.

Il Pompeii Children’s Museum aprirà al pubblico nei primi mesi del 2025, ma già da questa estate - a partire dalla prima domenica di luglio e per due domeniche al mese fino a ottobre - offrirà itinerari e laboratori per bambini, sia da soli che con le famiglie, nelle domus e negli spazi verdi di Pompei.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI