Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 01 Dicembre 2020

Maierato per Actionaid

FOTO

ActionAid è un’organizzazione internazionale indipendente che lotta ogni giorno al fianco delle comunità più povere. In Italia è presente da oltre 20 anni e da qualche mese è attiva anche nel Vibonese, a livello locale, grazie alla creazione dell’Entità Locale ‘Maierato per ActionAid’. 

La Referente e Coordinatrice dell’Entità locale, Dott.ssa Maria Rosa Madeddu spiega, in occasione dell’evento ‘Sensibilizzare per cambiare’, svoltosi a Maierato lo scorso 21 dicembre, che la presenza locale sul territorio vibonese nasce dalla volontà e dall’interesse di un gruppo di giovania portare a livello locale i principi che guidano l’azione di ActionAid nel mondo.

‘MAIERATO PER ACTIONAID’ èun’entità locale costituita da persone che hanno deciso di essere cittadini attivi e di mobilitarsi per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi di carattere sociale, come il diritto al cibo e all’istruzione. Durante il convegno ‘SENSIBILIZZARE PER CAMBIARE’, l’attenzione si è focalizzata sull’integrazione delle persone disabilinel sistema scolastico pubblico, in particolare delle persone sorde. Grazie al prezioso supporto alle attività portate avanti dal contributo di Rosa Galati, Mary Prestanicola, Mariaconcetta Liberto, Teresa Distilo, Simona Grigoras, Elisa Brizzi, Andrea Liberto, Valentino Liberto,Gregorio Malta, KenanGökmen, Nicola De Luca e quello di tante altre persone che si mobilitano insieme agli attivisti nelle iniziative proposte sul territorio, si sta dando vita ad una realtà locale attiva e attenta ai problemi del territorio.

‘MAIERATO PER ACTIONAID’ ha deciso di rompere le barriere e aprire le porte a nuove culture, affinché la società possa essere capace di assicurareerga omnes, indistintamente dai particolari connotati fisici, uno sviluppo inclusivo e sostenibile.

La recente manifestazione ‘SENSIBILIZZARE PER CAMBIARE’ è stata un’occasione per riflettere sui tratti che caratterizzano la nostra società, per sollecitare quel cambiamento interiore orientato all’azione comune, affinché la cooperazione tra persone, enti e istituzioni venga percepita come base fondamentale di una società migliore, che sappia accogliere la diversità in quanto ricchezzae di garantire la tutela necessaria ai cittadini più deboli.

Il convegno ha visto la partecipazione attiva del Gruppo Sordi di Vibo Valentia, rappresentato dalla Sig.a Vanessa Liberto, ed è stata l’occasione per riflettere sulle specifiche problematiche affrontate nella vita quotidiana dalle persone sorde nel contesto sociale, con particolare riferimento al problema dell’integrazione nel sistema scolastico pubblico. La sua testimonianza è stata fondamentale per riflettere sull’importanza del riconoscimento ufficiale della lingua italiana dei segni (LIS), per poter dare risposta alle esigenze delle persone sorde e dare vita a quel ponte comunicativo in grado di facilitare l’approccio comunicativo-relazionale e rendere accessibili i contenuti informativi.

 

La comunità di Maierato si è dimostrata sensibile ai temi affrontati nel corso del convegno, coinvolgendo adulti e bambini di ogni età. Persone, enti e associazioni locali sono stati partner dell’evento, in particolar modo il GRUPPO SORDI (V.V.), il Prof. Eliseo Cutuli, il Prof. Fortunato Silvaggio,la Prof. Teresa Distilo, e la sezione provinciale UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) nella persona del Dott. Vincenzo Neri, che hanno dato il loro contributo alla manifestazione prendendo parte al convegno in qualità di relatori.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI