Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 17 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:455 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:481 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:666 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1297 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1418 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1256 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1425 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1474 Crotone

 

La Sala dei misteri di Habitat 79 ha svelato le dodici perle della enogastronomia, tutte raccontate nel calendario “Food year” Pompei

Svelate le dodici eccellenze che racconteranno la Pompei enogastronomica nell’anno 2024. La presentazione del calendario che narrerà attraverso dodici scatti fotografici chef, pastry chef e brand culinari è avvenuta martedì 19 dicembre nella Sala dei Misteri dell'HABITAT 79 Pompeii-MGallery Collection. I protagonisti dell’enogastronomia pompeiana 2024 si sono presentati, brevemente, alla platea. Tra giornalisti, cultori del buon cibo e critici enogastronomici, si è anticipato il viaggio simbolico ideato dagli autori del progetto. Dopo i saluti di Riccardo Mantilacci, direttore dell'HABITAT 79, la serata si è aperta con il mese di dicembre ovvero con la coppia del ristorante “Cosmo”, Antonio Cesarano e Barbara Ruscinito, rispettivamente chef e pastry di un locale innovativo e devoto alla sostenibilità. Gennaio, febbraio e marzo sono tradizione, storia e cultura. Dal ristorante “Donna Franca”, la cui cucina è nelle mani dello chef Carlo De Gregorio, amante della tradizione napoletana, al ristorante “La Gare”, la cui brigata è guidata da chef Raffaele Nocerino, in una location che richiama una delle primissime stazioni ferroviarie di Pompei. Tra di loro si apre la storia del brand “Mercato Pompeiano”, creato da Gaspare Coppola, Carlo Mauriello e Giovanni Malafronte, il lui locale ha forti richiami con la storia dell’antica Pompei. La primavera continua con lo chef Alberto Fortunato, fiore all’occhiello de “La Bettola del Gusto”, il ristorante che accoglie i turisti a Pompei (per la sua collocazione). A maggio si aprono le porte de “Il Principe”, il ristorante dello chef Gianmarco Carli, figlio di una lunga tradizione di stelle Michelin. Giugno è nelle mani del giovanissimo Nunzio Gallo, maestro newpolitano di “Alleria”, pizzeria e ristorante dall’imprint fortemente partenopeo. A luglio chef Roberto Lepre del ristorante “Il Circolo”, ci racconterà come si prepara la sua “melanzana a scarpone”. Agosto è il mese dell’Antica Pizzeria Da Michele, presentata dal suo maestro pizzaiolo, il giovanissimo Guido Iovino Condurro, che ha ereditato la tradizione di famiglia. L’autunno si prepara grazie ai piatti dello chef Vincenzo Cascone di “Casa Gallo”, anche lui legato fortemente alla tradizione culinaria campana. Ad ottobre ci spostiamo in un’azienda vitivinicola che è anche relais, “Bosco de’ Medici Winery”, dove chef Ciro Chechile porta in tavola le verdure coltivate nella tenuta. “Dulcis in fundo” dicevano i Latini, a novembre c’è Marco De Vivo, il titolare della pasticceria di Pompei che sta spopolando anche al di fuori della Campania. L’idea di Gianni Cesariello, Ilaria Cotarella e Marco Pirollo punta a valorizzare queste realtà per tutto il prossimo anno attraverso racconti sul web ed eventi nelle diverse location. Alla serata ha partecipato anche Rosario Lopa, portavoce della Consulta Nazionale per l’agricoltura ed il turismo. “Possiamo dire finalmente – ha detto Lopa – che anche Pompei ha il suo calendario. In un modo basato sui social e sul digitale, torniamo a quello che era un biglietto da visita importante che si trovava nelle edicole e nelle librerie. Dopo il turismo culturale e religioso si punta al settore agroalimentare, che si sta sviluppando negli ultimi anni”.

“Pompei è una grande realtà – ha aggiunto – con questo calendario si offre uno spunto importante non solo al turista ma anche al commercio. Il calendario, che presenta le eccellenze del territorio, è un biglietto da visita importante per spingere alla promozione, alla valorizzazione ed alla tutela dei prodotti del nostro territorio. In questa iniziativa è stato fatto un ottimo investimento sulla comunicazione”. Il progetto Foodyear è stato patrocinato dal Comune di Pompei, guidato dal sindaco Carmine Lo Sapio, che ha sostenuto l’iniziativa di valorizzazione gastronomica e territoriale.

A pochi giorni dalla sua inaugurazione, il 17 gennaio, Matka, la Fiera Internazionale del Turismo di Helsinki, la principale del Nord Europa, si appresta ad aprire i battenti col giro di boa dei suoi  primi 40 anni di anzianità, la prima edizione avvenne nel 1983, presso il Messukeskus della capitale finlandese, l’efficiente struttura fieristica della città.

Matka ha stretto una partnership con la Spagna, che si riflette nel suo ampio padiglione, nel programma teatrale e nel marketing dell'evento e ne porta l'atmosfera a Helsinki dal 19 al 21 gennaio 2024 mentre  giovedì 18 è la giornata riservata agli operatori professionali."La scelta della Spagna come Paese partner ci offre una visibilità significativa e l'opportunità di offrire ai viaggiatori finlandesi nuove informazioni e consigli aggiornati per esperienze di viaggio in Spagna nel 2024. Per noi è molto importante portare alla ribalta nuove destinazioni, ma ciò dimostra anche come si rinnovano le destinazioni turistiche più tradizionali", afferma Julio E. Jiménez Novella dell'Ufficio spagnolo del turismo.

Secondo l’Ufficio statistico finlandese, tra gennaio e aprile 2023, i finlandesi hanno effettuato un totale di 1,44 milioni di viaggi di piacere all’estero, dove hanno soggiornato almeno una notte. Di questi, paese per paese, 300mila viaggi per diporto erano diretti in Spagna, rendendola la destinazione più popolare del mercato per il primo trimestre dell'anno. Secondo le statistiche 2022 dell’Associazione finlandese del turismo (SMAL), la Spagna si è classificata al secondo posto come destinazione preferita per i pacchetti di viaggio da diporto con 185.000 viaggiatori, di cui circa l’80% ha scelto come destinazione le Isole Canarie; per quanto riguarda i pacchetti aerei di soggiorni tutto compreso di finlandesi all’estero, nel 2022 la destinazione preferita risultava la Grecia, seguita da Spagna,Cipro, Portogallo e Italia. "La Spagna è la destinazione preferita dai visitatori della Fiera dei Viaggi, dove c'è molto da vedere e da fare e la cui cultura gastronomica è di grande importanza per i turisti. Grazie all'ampia visibilità della fiera, crediamo che i visitatori della fiera riceveranno nuovi suggerimenti per la Spagna, come destinazione di viaggio ancora più versatile e fresca. Siamo lieti di poter offrire agli espositori spagnoli l'opportunità di incontrare i viaggiatori faccia a faccia in fiera", afferma  Noora Haatainen, Business Manager di Matkamessu .

Non è ancora certo se l’Italia parteciperà con l’ENIT ma stand dedicati all’Italia dovrebbero esserci anche quest’anno. La Calabria è rappresentata da Calabria Etnica di Scilla.

Le destinazioni italiane più popolari tra i turisti finlandesi sono Roma, Venezia, Firenze e Napoli.

Esperienze di turismo responsabile, turismo enogastronomico e familiare, nonché campeggio e attività all’aperto sono i temi dell’edizione 2024, importanti anche per le quasi mille organizzazioni e aziende turistiche che espongono da tutto il mondo. Matka è in programma dal 18 al 21 gennaio 2024 Il seminario professionale internazionale Matka Workshop Day apre il il 17 gennaio 2024. La Helsinki Caravan Fair si terrà dal 19 al 21 gennaio 2024.

Il Natale sulla M/S Finnsirius, l'ultima arrivata della flotta finlandese Finnlines , è fatto di menù natalizi al ristorante a buffet e al ristorante à la carte e musica dal vivo. Lo spirito e l'intrattenimento natalizio si possono vivere fino all'Epifania. Finnsirius ha debuttato sulla rotta Finnlines tra la Finlandia continentale, le Isole Åland e la Svezia a settembre scorso.

Su Finnsirius, il concetto di ristorazione si basa su ingredienti locali e stagionali, prodotti in modo sostenibile. Nel ristorante a buffet Cargo vengono servite prelibatezze natalizie a pranzo, mentre il ristorante à la carte Micke's propone uno speciale menù natalizio. Anche gli altri ristoranti e bar della nave servono specialità natalizie, come una varietà di vin brulé e pasticcini. Le prelibatezze della stagione vengono servite dal 1° dicembre 2023 al 6 gennaio 2024.

 "Finnsirius è partito alla grande e siamo lieti di offrire un'esperienza di prima classe ai tavoli a tema natalizio nel Mar Baltico", afferma Marco Palmu , responsabile dei servizi passeggeri di Finnlines .

Durante le festività natalizie, Finnsirius sarà pieno di splendore musicale quando gli artisti dal vivo saliranno sul palco. Il primo della fila sarà il duo Kruuvaus dal 26 al 28 dicembre. Dal 28 al 30 dicembre il trovatore Tuomas Lehto intrattiene i passeggeri. Nel periodo di Capodanno, dal 30 dicembre al 1 gennaio, un altro duo, Emma Balbatsu & Tuomas Lehto, trasformano la crociera in un'esperienza indimenticabile.

Nel periodo natalizio ci saranno delle crociere speciali, specie a chi interessa trascorrere una giornata in Svezia o partecipare a una visita guidata, Maggiori informazioni sulle pagine web degli operatori di viaggio Matkapojat e Launokorpi o su www. finnlines.com .  _

 Finnsirius parte da Naantali al mattino, fa scalo al porto di Långnäs nelle Åland durante il giorno e arriva a Kapellskär, Svezia,  la sera. I passeggeri hanno l'opportunità di scegliere tra una varietà di ristoranti, in totale sette ristoranti e bar. La nave offre attività al chiuso e all'aperto per bambini piccoli e grandi. Sailor's Shop ha prezzi esentasse, consentendo ai passeggeri di fare affari. Il viaggio per mare è piacevole nella Stellar Lounge, dotata di finestre panoramiche. È anche un posto tranquillo dove lavorare. I passeggeri possono anche godersi la vista sul mare dalla terrazza coperta o nella lussuosa spa, nella Jacuzzi all'aperto, nello studio di yoga e nella palestra. 

All’inizio del 2024 la nave gemella, Finncanopus, sostituirà l’attuale nave più piccola di classe Star sulla rotta e partirà da Naantali in serata.

Il Natale è visibile anche sulle rotte passeggeri di Finnlines tra Finlandia e Germania e Svezia e Germania. Le prelibatezze natalizie sono disponibili nel ristorante a buffet, nel bar e nel negozio. La tradizionale crociera natalizia tra la Finlandia e la Germania sarà organizzata in collaborazione con Kristina Cruises.

Finnlines è un operatore marittimo leader nei servizi di trasporto merci e passeggeri nel Mar Baltico, nel Mare del Nord e nel Golfo di Biscaglia. La società fa parte del Gruppo partenopeo  Grimaldi, uno dei maggiori operatori mondiali di navi ro-ro e il più grande operatore delle Autostrade del Mare in Europa sia per passeggeri che per merci. Questa affiliazione consente a Finnlines di offrire servizi di linea da e per diverse destinazioni nel Mediterraneo, nell'Africa occidentale, nella costa atlantica del Nord e del Sud America, nonché in Asia e Australia. 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI