Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:800 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:256 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:549 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:580 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:808 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1177 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1167 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1542 Crotone

Stepchild adoption, la Corte Costituzionale non dà ragione al tribunale di Bologna

La Corte costituzionale dichiarando inammissibile la questione di legittimità costituzionale promossa dal Tribunale per i minorenni di Bologna - che era stato chiamato a riconoscere in Italia la sentenza con cui, nel 2004, negli Stati Uniti, era stata disposta l’adozione del figlio della compagna in una coppia di persone dello stesso sesso, entrambe cittadine americane - ha chiaramente evidenziato il vizio ideologico e il carattere strumentale dell'eccezione di costituzionalità del Tribunale per i minorenni di Bologna. È quanto dichiara l'avvocato Giancarlo Cerrelli, Segretario Nazionale dei Comitati SÌ alla Famiglia, nonché Consigliere Centrale dell'Unione Giuristi Cattolici Italiani.

Non è affatto da trascurare - afferma Cerrelli - che il presidente del Tribunale per i minorenni di Bologna, il dottor Giuseppe Spadaro, risulti tra i firmatari dell'appello a favore dell'inserimento della stepchild adoption nella legge sulle unioni civili, che alcuni giuristi hanno sottoscritto nei giorni scorsi.

È evidente sempre più come una parte della magistratura sia diventata l'ala marciante a favore della decostruzione delle basi antropologiche della nostra società.

Questa volta, però - sostiene Cerrelli - il furore ideologico non ha pagato ai giudici di Bologna, che hanno sbagliato fattispecie giuridica pur di interpretarla con lenti ideologiche.

Da questa vicenda - conclude Cerrelli - un importante monito viene dato anche al Senato che si appresta ad approvare, ad horas, le unioni civili, che facendo il verso al matrimonio, tradiscono palesemente il dettato costituzionale e la volontà degli italiani.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI