Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 12 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:309 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:348 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:539 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1230 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1350 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1189 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1361 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1413 Crotone

Claudio Corbino: “Tra il dire e il fare c'è di mezzo Crocetta”

“L’inerzia della Regione Siciliana sull’emergenza cenere, confermata dalla nota del capo della protezione civile Gabrielli, mostra per l’ennesima volta il vero volto del governo regionale – dichiara Claudio Corbino coordinatore di "Tutti per Catania - Crocetta non fa. Crocetta parla. Crocetta dice, ammicca e  non governa. Crocetta fa un uso spudoratamente elettorale del potere di cui dispone infischiandosene totalmente dei veri problemi dei siciliani. E’ imbarazzante l’inadeguatezza di questo presidente che parla di rivoluzione e legalità ma pratica la peggiore prassi della peggiore politica. Il Commissario dello Stato ha stigmatizzato l’uso spregiudicato delle risorse pubbliche destinate agli amici degli amici con la famosa tabella H , e lui che fa? finge di non saperne nulla. Aumenta del 600% i canoni demaniali destinando a morte certa l’intera categoria dei balneari ma poi viene qui e parla di centralità del turismo. Massacra con tagli forsennati i teatri e le principali istituzioni meritorie della città di Catania ma poi viene qui a parlare di cultura. Persino i sindacati lo accusano  oggi senza mezze parole di fare solo propaganda. E fare propaganda in questo momento  sulle questioni del lavoro non è solo grave ma è da incoscienti. La verità- continua Corbino -  è che questo governo non ha alcuna credibilità come ha sancito qualche giorno fa Moody’s  declassando il grado di affidabilità del governo Crocetta . Che tristezza vedere un presidente della regione in campagna elettorale permanente scorazzare per Catania promettendo prebende e incarichi, restaurazione e conservazione mentre un’intera regione chiede, supplica, di essere governata con serietà e rigore. Crocetta è naufragato nel vuoto "bla bla bla" di chi non sa distinguere il "dire" dal "fare". La sua scarsa credibilità presso i cittadini e i catanesi risulterà determinante per l’ennesima sconfitta di Enzo Bianco”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI