Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:398 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1141 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:495 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:776 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:831 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1028 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1372 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1361 Crotone

Uno squarcio originale sulla questione dell'immigrazione

Ci siamo visti con Claudia Conte, bellissima Presentatrice e Opinionista tv, 

Ideatrice di format Culturali e Sociali, attivista per i diritti umani e delle donne e Legalità. Contrasto alle mafie,e ha avuto tanti riconoscimenti: Oscar dei giovani e Premio RomaRose in Campidoglio, Eccellenze Italiane al Senato, Donne più potenti Fortune 2023
Uomini d'affari 2022 – Forbes 2023  

Claudia inizia la sua carriera come attrice, e questa è in breve la sua biografia : grazie agli studi alla New York Film Academy. Ha alle spalle tournée teatrali e ha preso parte a fiction televisive e film per il cinema.
Consegue la Laurea Magistrale in Giurisprudenza e frequenta La Scuola Politica di Sabino Cassese e La Scuola di Politiche Economiche e Sociali Carlo Azeglio Ciampi.
Convinta che si possa creare valore economico con la cultura, sviluppa un forte spirito imprenditoriale, che la porta a costituire "Shallow", Società Benefit che si occupa di ideazione e produzione di progetti culturali (cinematografici, letterari, mostre fotografiche, premi tematici, eventi artistici) esg di cui è amministratore unico.
La sua Mission è: creare un network tra gli stakeholder del Paese affrontando le tematiche di Sviluppo Sostenibile e Responsabilità Sociale (Agenda ONU 2030) al fine di creare un'Italia migliore per le future generazioni.
È ideatrice e produttrice di grandi eventi in collaborazione con Ministeri, Ambasciate, Regioni e Comuni, Rai, Santa Sede ed Enti del Terzo Settore come Fondazione Bambino Gesù, UNICEF, Comunità di Sant'Egidio.
Pubblica la silloge "Frammenti rubati al Destino", i romanzi "Soffi Vitali" e "Il vino e le rose". L'eterna sfida tra il bene e il male" per Armando Curcio Editore. E' stata l'autrice più giovane ad aver presentato un'opera al Salone Internazionale del libro di Torino. Nel 2022 è di nuovo in libreria con "La legge del cuore", storia di mafia per Armando Curcio Editore in occasione delle celebrazioni dei trent'anni dalla strage di Capaci.
Portavoce dell'Accademia Spadolini.
Ambassador di Assobenefit, Associazione nazionale Società Benefit. Consigliere di amministrazione Fondazione Marini San Pancrazio Firenze. Ragazza ispiratrice Valore D

Parlando con lei sulla questione del immigrazione un tema molto attuale, lei mi dice :

Non bastano le notizie, drammatiche, delle morti dei migranti che tentano una nuova vita in paesi diversi, a scoraggiare le partenze. Dal porto di Sfax, in Tunisia, sono sbarcati a Lampedusa oltre 4000 migranti di origine subsahariana, nelle ultime 72 ore e se ne prevedono altri 2000 tra oggi e domani. Oltre 20000 sventurati sono sbarcati nell’ultimo anno. Attualmente, dice Claudia Conte, come riferisce il prefetto Valerio Valenti, capo del dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Viminale: "Al momento i presenti in hotspot sono 1.831, i fotosegnalati appena 185. Ieri abbiamo avuto complessivamente 43 sbarchi con 1.755 migranti. Questa mattina 7 sbarchi per complessivi 201 migranti. A questi vanno aggiunti i 180 della Louise Michel che sono già al Molo Favarolo (quindi virtualmente i presenti a Lampedusa sono complessivamente 2.011). Grazie alla Capitaneria di Porto e alla Guardia di Finanza tra oggi e domani saranno trasferite circa 2000 persone in Sicilia. Anche gli hotspot di Pozzallo, Catania, Messina ed Augusta sono pieni ma è già in atto un piano di distribuzione sull’intero territorio nazionale di circa 3000 migranti."

Al di là dei numeri, continua Claudia, le nostre “sentinelle del mare” stanno operando incessantemente per salvare vite, rispondendo a quanto previsto alle leggi e alla coscienza personale degli operatori della Guardia Costiera e della Capitaneria di Porto. L’hotspot di Lampedusa è a dir poco sotto stress e, tornando ai freddi numeri, che pur contano quando si deve capire dal punto di vista tecnico un fenomeno, in quel centro di accoglienza vi è una presenza di oltre 3000 persone a fronte di una capienza di 400 posti.

Da tali dati, si evince chiaramente la problematica di Lampedusa sottolinea Claudia Conte e lo squilibrio sussistente tra sbarchi e capacità logistica di accoglienza. Il governo ha da sempre sostenuto l’obiettivo di regolamentare e mettere sotto controllo il fenomeno migratorio, nell’interesse dei cittadini e degli stessi migranti.

Ogni tragedia, dice Claudia Conte, ha almeno un’immagine iconica che la evoca. Ricorderemo la foto dell’infermiera che aveva preso sonno dopo una notte di incessante lavoro durante il picco del Covid. La foto, drammatica, commovente e tanto, tanto umana, del padre siriano che solleva in aria il bimbo sorridente nonostante sia senza arti. Nella dramma di questo periodo di intensi sbarchi migratori, l’immagine tragicamente evocativa è quella del piccolo Aylan, trovato privo di vita sulla spiaggia di Bodrum, in Turchia. Aveva tre anni e fuggiva, con la famiglia, dalla guerra in Siria. Per Cutro ricordiamo il bimbo di 4 anni, il cui corpo esanime è stato ritrovato in acqua. Aveva una tutina nera col disegno di un allegro pupazzetto.

È ovvio che, di fronte a notizie e immagini di questo tipo continua Claudia Conte, non si può far finta di nulla. È nostro dovere tentare di salvare chi versa in condizioni di pericolo. Vi sono però anche altri fatti e antefatti su cui non si può far finta di nulla. Anche qui ricorro ad alcuni numeri. Le statistiche dicono che, per porre un argine serio, concreto al problema della fame nel mondo, occorrerebbero 22 miliardi di euro l’anno. Cifra di tutto rispetto, decisamente. Tuttavia un’altra e diversa (apparentemente) statistica dice che le spese militari dell’America del Nord ammontano a 780 miliardi di dollari l’anno (fonte ANSA). La Cina ne spende 250, l’India 73, la Russia 62 e così via. Decisamente l’essere umano ha perso di vista il senso stesso della vita. Si arma contro l’altro altri esseri umani e permette che altri esseri umani muoiano di fame e addirittura provoca scientemente morti per consumare le armi che ha prodotto.

Tornando alla questione delle migrazioni, mi sottolinea Claudia la soluzione al problema dei flussi migratori a livello mondiale per un verso consiste nel portare aiuto concreto nei paesi dai quali parte il flusso. Per altro verso, per quanto riguarda i flussi nel Mediterraneo, serve una più forte assunzione di responsabilità dell'Unione Europea e, per quanto riguarda l'Italia, una più concreta capacità di gestione di tutta la politica dell'immigrazione. Per tale motivazione è giusto attivarsi in relazione alla disciplina dei flussi di immigrati regolamentati, di cui l'Italia ha più che mai bisogno, per altro verso occorre una più appropriata capacità di attivazione anche in raccordo con altri paesi comunitari e con le competenti Autorità dell'Unione Europea. 

La questione è resa più complessa dal fatto che agiscono in qualche modo "poteri forti", pressioni populiste e non ben distinguibili lobbies che poi influenzano l’opinione pubblica e la politica dei governi. Il rischio è che ci inducono a pensare quasi in maniera uniforme, col pensiero unico da loro indotto e che chi cerca soluzioni diverse venga tacciato di insensibilità. Vendono anche la sensibilità, dunque, questi potenti poteri di condizionamento, opinione e influenza.

Grazie Claudia Conte per la interessantissima chiacchierata per il Corriere del Sud, su un tema molto scottante come sarebbe l Immigrazione...

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI