Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 12 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:311 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:349 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:540 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1231 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1351 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1190 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1362 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1414 Crotone

Marina Militare, Sottosegretario Pucciarelli: merito ai neo-Incursori del Raggruppamento “Teseo Tesei”

“La consegna del brevetto di Incursore della Marina Militare e del tipico basco verde che fin dalle origini ne contraddistingue gli appartenenti, rappresentano per i sette militari del 72° corso ‘Axios’, non solo il meritato compimento di un percorso selettivo e formativo di eccezionali difficoltà e severità – capace di mettere a dura prova fisico, mente, tenacia e perseveranza dei pochi che riescono a intraprenderlo e, ancor meno, terminarlo – ma soprattutto l’agognato ingresso ufficiale in una selezionatissima elite di professionisti, da sempre sinonimo per antonomasia del concetto di ‘forze speciali’.” – ha evidenziato il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nel corso del suo intervento in occasione dell’odierna cerimonia di consegna del basco verde ai neo-Incursori della Marina Militare che hanno completato il 72° corso ordinario, svoltasi presso la storica sede del Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei, noto anche come COMSUBIN, in località Le Grazie di Portovenere (SP).

“L’aver superato le durissime quattro fasi – combattimento terrestre, combattimento in acqua, fase anfibia, condotta di operazioni complesse – caratterizzanti questo processo formativo altamente sfidante per il corpo e la mente – ha proseguito Pucciarelli – apre la strada ad una carriera estremamente entusiasmante nelle Forze Speciali della Marina: componente abilitante nel più ampio complesso capacitivo multidimensionale e multidisciplinare della Forze Armata, nonché nel contesto interforze nazionale di settore, la cui esclusività è ampiamente riconosciuta anche a livello internazionale.

Entrare a far parte del Gruppo Operativo Incursori – il GOI – significa appartenere ad una gloriosa Componente della militarità nazionale, erede di straordinarie capacità ideative e di luminose gesta eroiche che nobilitano lo spirito di servizio della Marina e l’italianità.

Parliamo di una risorsa altamente operativa formata da straordinari professionisti che nel corso degli anni sono stati impiegati nelle aree più critiche, conducendo in maniera encomiabile operazioni speciali in difesa degli interessi nazionali nella gestione di situazioni di crisi, in Italia e all’estero. Questi successi sono frutto degli elevati standard selettivi e formativi uniti all’intenso addestramento che la Marina Militare applica ai suoi Incursori per assicurare al Paese uno strumento sempre operativamente adeguato ai nuovi scenari internazionali.

Ai sette neo-brevettati del 72° corso Incursori rinnovo plauso e ammirazione, con l’invito a mantenere sempre alta, nel corso della loro lunga ed entusiasmante carriera, la determinazione e la passione che li ha portati a superare questa difficile selezione.” – ha concluso il Sottosegretario Pucciarelli.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI