Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Agosto 2019

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:868 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:3345 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1335 Crotone

Maria Taglioni: 11 diplom…

Giu 24, 2019 Hits:1392 Crotone

Giuseppe Castagnino nomin…

Giu 14, 2019 Hits:1684 Crotone

Giornate Internazionali d…

Giu 13, 2019 Hits:2120 Crotone

Edilizia, Protocollo d'intesa con Oo.Ss. per sviluppo e sicurezza

La Giunta Comunale ha siglato, ieri pomeriggio presso la sede di Villa Niscemi, un Protocollo di Intesa per lo Sviluppo e l’Occupazione edile con le organizzazioni sindacali Cigl, Cisl e Uil, in rappresentanza dei lavoratori e delle imprese del settore. Per il Comune di Palermo erano presenti il Sindaco Leoluca Orlando, l’Assessore alla Pianificazione Territoriale, Tullio Giuffrè e l’Assessore al
Territorio, Agata Bazzi.

Questo accordo segue di pochi giorni la delibera di Giunta, che ha imposto alla struttura comunale una accelerazione delle procedure connesse ai lavori pubblici e in particolare al settore degli interventi edili e le progettazioni connesse.

“Già subito dopo il nostro insediamento – ha dichiarato il Sindaco Orlando – abbiamo voluto avviare il dialogo con la categoria degli edili, così come l'abbiamo fatto con i costruttori. Nei diversi incontri che si sono succeduti, siamo stati motivati dalla profonda convinzione che per uscire dall’attuale crisi economica e occupazionale, una delle strade da seguire è quella di ridare vitalità a questo comparto evitando tanti errori del passato che hanno portato ad identificare l'attività edilizia con la mortificazione del territorio. Un sano sviluppo urbano non può prescindere infatti dal rapporto con l'edilizia, residenziale e per i servizi ai cittadini.
E’ stato, soprattutto lo spirito costruttivo con il quale abbiamo lavorato insieme alle parti sociali che ci ha condotti alla stipula di questo Protocollo di Intesa che è un altro tassello per lo sviluppo futuro della città."

“Questo protocollo rappresenta un segnale di grande attenzione che l'Amministrazione rivolge al comparto edile, che occupa migliaia di lavoratori e interessa decine di imprese di tutte le dimensioni - afferma l'Assessore Giuffrè. Con quanto previsto da questo accordo vogliamo però dare una indicazione chiara su come far sì che la ripresa del settore edile sia uno strumento per rimettere in moto l'economia locale in modo diffuso e a diretto vantaggio dei lavoratori e delle imprese del nostro territorio."

Grande soddisfazione per il lavoro svolto è stata espressa anche da parte dell’Assessore Agata Bazzi.
“A Palermo – ha dichiarato - stanno finalmente ripartendo sia i grandi che i piccoli progetti e stiamo adottando una serie di provvedimenti che nel loro complesso servono a rendere più veloci le  Procedure.
Nelle ultime settimane abbiamo approvato il Regolamento per i lavori in economia, abbiamo avviato lo sportello telematico per l'edilizia.
Oggi con questo Protocollo aggiungiamo un altro tassello per dare respiro alle imprese anche piccole, offrendo anche un importante deterrente contro il lavoro nero che è una piaga del settore."

Con la firma del protocollo, infatti, viene ribadito l’obiettivo di promuovere politiche attive del lavoro, funzionali ai bisogni occupazionali, attraverso un percorso che vede protagonisti oltre alla parti interessate, i lavoratori e le imprese operanti nel territorio del Comune di Palermo.

A tal fine, tra i punti più salienti del Protocollo, l’impegno del Comune a:

- Informare attraverso canali telematici e/o tradizionali le organizzazioni Sindacali di categoria sullo stato delle gare da espletare, in fase di espletamento o da aggiudicare, fornendo ove possibile il cronogramma dell’iter di appalto e di realizzazione delle opere;

- Informare le Organizzazioni Sindacali di categoria della firma del contratto con le imprese esecutrici dei lavori, dare comunicazione della data relativa alla consegna formale dei lavori per la sensibilizzazione delle parti circa il rispetto del protocollo stesso, nonché sulla presenza o meno di sub appalti;

- pubblicare con cadenza annuale sul sito istituzionale del Comune di Palermo l’elenco delle imprese di fiducia del Comune,

- impegnare le imprese che si aggiudicheranno i lavori nel territorio comunale a ricorrere, ove possibile e nel rispetto del principio di libera concorrenza, nel caso di sub-contratti o lavori di sub-appalto  regolarmente autorizzati, alle imprese locali iscritte all’albo delle imprese di fiducia del Comune di Palermo favorendo l’eventuale costituzione di associazioni temporanee d’impresa;

- impegnare, ove possibile, le imprese che si aggiudicheranno lavori di costruzione, ristrutturazione e/o manutenzione edile nel territorio comunale ad utilizzare prioritariamente manodopera locale, censita dal sistema bilaterale delle costruzioni (casse edili). A tal fine l’Amministrazione comunale stipulerà apposita convenzione con la costituenda “Borsa lavoro”, presso la Cassa edile della Provincia di Palermo per favorire l’incontro di domanda e offerta di lavoro. In attesa che la Borsa Lavoro diventi pienamente operativa, il lavoratore da assumere potrà produrre l’attestazione di “Anzianità Professionale Edile”, al fine di dimostrare le competenze acquisite;

- Istituire un Osservatorio permanente al fine di monitorare l’applicazione e la realizzazione di quanto previsto dal Protocollo e di cui faranno parte i rappresentanti delle parti firmatarie, che si riunirà a richiesta di una delle parti o del Sindaco.

Infine, per quanto riguarda le misure di contrasto alla criminalità organizzata, secondo quanto previsto dal Protocollo, si applicheranno
integralmente sia ovviamente le normative nazionali e regionali in materia sia i protocolli della legalità stipulati dal Ministero dell'Interno, dalle Prefetture e dall'Autorità di vigilanza sui Lavori pubblici.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI