Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Mandatoriccio - Nasce il consorzio turistico "BIC - Basso Ionio Cosentino"

Logo BIC - Copia

La voglia di riscatto della Calabria parte dallo spirito di iniziativa che ancora anima certe realtà del nostro territorio, parallelamente all'ormai sempre più diffuso spirito di rassegnazione, giustificato dal sempre più accentuato peggioramento delle condizioni socio-economiche dell'intero paese, emergono degli scatti di orgoglio che spingono un gruppo di giovani a scommettere sul futuro turistico del basso ionio cosentino.
Nasce così il consorzio turistico "BIC - Basso Ionio Cosentino", che concretizza la voglia di collaborazione attiva al livello turistico tra cinque comuni: Calopezzati, Campana, Cariati, Mandatoriccio e Pietrapaola.

Il consorzio si propone l'obbiettivo di valorizzare l'intero territorio dei comuni rappresentati, con interesse sia alle offerte marittime, che rurali ed enogastronomiche, e per essere organizzato in modo tale, da poter garantire una vacanza confortevole ai turisti italiani ed esteri, che molto spesso lamentano una sorta di cattiva gestione diffusa ed una carenza di servizi tale da rendere l'offerta calabrese del basso ionio cosentino molto più al di sotto della media nazionale.

Consapevoli di queste grosse lacune e carenze infrastrutturali, l'obbiettivo principale del consorzio sarà quello di mettere in rete tutte le strutture e le attività turistiche alberghiere ed extralberghiere del territorio, per promuoverle adeguatamente sia in Italia che in Europa. Si punterà fortemente sia alla diffusione tramite il portale web che alle partecipazioni mirate ad eventi del settore in Italia ed all'estero.
Il consorzio potrà contare sulle competenze e lo spirito d'iniziativa dei fondatori che sono il Dott. Gennaro Zumpano, Marcelo Spina, Mimmo Le Rose, Dott. Luigi Spina, Dott.ssa Olga Kisseleva e Mario Amodeo, i quali credono ancora fortemente nelle potenzialità del territorio che oltre ad un offerta balneare di alto livello grazie a spiagge naturali e mare cristallino, può offrire anche una ricca selezione di bellezze indiscutibili ad alto valore storico-culturale grazie ad un entroterra con una storia millenaria che fa da cornice con i suoi borghi medievali con incastonati bellissimi castelli, chiese e palazzi antichissimi, la natura a tratti incontaminata con bellezze naturali ad alto effetto visivo permette grazie a monti, sentieri, laghi, fiumi, torrenti di poter praticare diverse attività sportive all'aperto: Mountain bike, Cross Country, Freeride, Donwhill, Four-Cross Trekking, Nordic Walking, Bird Watching, Pesca sportiva, Caccia etc..
Il territorio inoltre può vantare un offerta enogastronomica di altissima qualità con vini eccellenti provenienti da vigneti impiantate in epoca remota e curate con dedizione fino ai giorni nostri, ed olio di oliva extra-vergine e biologico prodotto da piante centenarie. A queste eccellenze riconosciute in tutto il mondo si affianca una grande offerta di formaggi e salumi tipici locali realizzati grazie agli allevamenti diffusi in tutto l'altopiano Silano, per arrivare alla Sardella Salata definito anche il caviale dei poveri. A questi prodotti d'eccellenza enogastronomica, il consorzio ha dedicato un e-commerce sul proprio portale web per promuoverli e farli conoscere in tutto il mondo.

L’impegno principale dunque dell'associazione "BIC – Basso Ionio Cosentino", è lo sviluppo economico, sociale, culturale ed ambientale del territorio. Miriamo sia al turismo marino che alla riscoperta della ruralità mediterranea, grazie alla creazione di itinerari culturali e enogastronomici che favoriscano uno sviluppo di carattere socio-economico. Una rete per portare alla ribalta internazionale le aziende ed eccellenze locali, creando insomma un turismo d'eccellenza che sia di sostegno alle popolazioni locali fornendo le condizioni ottimali per evitare lo spopolamento che sta ricaratterizzando purtroppo questi ultimi anni cercando di mantenere le comunità e i giovani nel proprio territorio.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI