Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 12 Dicembre 2017

L’Assessore Mancini ha illustrato a Castrovillari la seconda fase dei Pisl

L’Assessore regionale al Bilancio e programmazione Nazionale e Comunitaria Giacomo Mancini ha partecipato a Castrovillari ad un incontro sui Pisl (progetti integrati di sviluppo locale), organizzato dall’Amministrazione Comunale. Nell’occasione – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta - si è discusso di “Programmazione comunitaria 2014 - 2020 e delle linee guida degli imminenti bandi in regime d’aiuto alle piccole e medie imprese del comprensorio Esaro/Pollino nei settori delle attività produttive e del turismo”. Insieme all’Assessore c’erano, infatti, il primo cittadino di Castrovillari, Domenico Lo Polito, e l’Assessore comunale allo Sviluppo territoriale e alla Progettazione, Giovanna Castagnaro. Il convegno si è svolto nel salone del Protoconvento francescano e ha registrato una numerosa partecipazione dei Sindaci dei Comuni ricadenti nel Pisl Esaro/Pollino, di imprenditori locali, di rappresentanti delle associazioni di categoria, i quali insieme ai cittadini si sono confrontati con l’Assessore Mancini sulle aspettative riposte nei nuovi bandi e nella futura Programmazione Comunitaria. L’iniziativa è servita a presentare le azioni per la qualificazione, il potenziamento e l’innovazione dei sistemi di ospitalità delle Destinazioni Turistiche Regionali messe in campo dalla Regione Calabria a beneficio delle Piccole e Medie Imprese del Pollino e dell’Esaro, come attività propedeutiche e accessorie alla piena attuazione dei Pisl “Attraversando natura: i luoghi dell'acqua e Castrovillari della storia tra il Pollino e la Valle dell’Esaro” e “LOGOS logistica sostenibile” e del progetto intercomunale “Information tecnology e di marketing territoriale per lo sviluppo turistico”.

“I Pisl rappresentano un’opportunità – ha dichiarato l’Assessore Mancini - un’occasione che, in una prima fase, è stata offerta alle amministrazioni. Adesso la partita passa dal pubblico al privato. Per la zona del Pollino sono stati stanziati 3,5milioni di euro. Cifre che si assommano a quelle già erogate e in parte già stanziate per gli enti pubblici. Anche in questo territorio l’Amministrazione regionale ha voluto investire sia nel pubblico che nel privato. Ora sta agli imprenditori presentare progettualità meritevoli di essere sostenute che potranno migliorare l’offerta turistica. I bandi saranno pubblicati dopo la metà di novembre. Rimbocchiamoci, quindi, insieme le maniche per fare del Pollino un’area ancora più attrattiva dal punto di vista turistico. Noi fungeremo da pungolo perché i tempi imposti dall’Unione Europea vengano rispettati ma sosterremo anche le imprese e le amministrazioni rispetto alle attività che dovranno essere poste in essere. Grazie quindi al sindaco di Castrovillari – ha aggiunto l’Assessore Mancini - che ha voluto organizzare questa iniziativa – ha aggiunto l’Assessore Mancini - dandoci la possibilità di spiegare agli amministratori, ai cittadini e agli imprenditori del Pollino la grande opportunità data dai due bandi che avranno ad oggetto i sistemi turistici”.

In particolare sono stati illustrati i bandi relativi ai Pisl “Sistemi turistici locali/Destinazioni turistiche locali” che hanno una dotazione finanziaria complessiva di 51 milioni di euro, provenienti dalle Linee di intervento 5.3.2.3 (quarantuno milioni e sessantaduemila euro) e 5.3.2.2 (dieci milioni 508 mila) del Por Calabria Fesr 2007-2013. Nello specifico, per l’area del Pollino e Valle dell’Esaro le risorse complessive disponibili per entrambi i bandi ammontano complessivamente a 2.000.000 euro. Queste risorse destinate all’area del Pollino e della Valle dell’Esaro, sono così distribuite: 1.5000.000 per la linea 5.3.2.3 - “Azioni per la qualificazione, il potenziamento e l’innovazione dei sistemi di ospitalità delle Destinazioni Turistiche Regionali”; 500.000 per la linea 5.3.2.2 - “Azioni per il potenziamento delle Reti di Servizi per la promozione e l’erogazione dei Prodotti/Servizi delle Destinazioni Turistiche Regionali”.

A beneficiarne saranno le Piccole e Medie Imprese costituite in forma individuale, societaria e cooperativa o in forma consortile aventi sede produttiva e operativa nei comuni dei PISL “Sistemi Turistici Locali/Destinazioni Turistiche Regionali” finanziati. I comuni interessati sono quelli di Acquaformosa; Altomonte; Castrovillari; Civita; Firmo; Frascineto; Laino Borgo; Laino Castello; Lungro; Morano Calabro; Mormanno; Mottafollone; San Basile; San Donato di Ninea; San Lorenzo del Vallo; San Sosti; Sant’Agata di Esaro; Saracena; Spezzano Albanese.

Per il bando a valere sulla Linea di Intervento 5.3.2.3, la qualificazione, il potenziamento e l’innovazione dei sistemi di ospitalità sono finanziabili gli interventi che hanno come obiettivo: migliorare le funzionalità e la qualità dei servizi delle strutture ricettive esistenti (anche attraverso la realizzazione di impianti e servizi connessi); realizzare nuova ricettività di alta qualità, all’interno delle aree delle Destinazioni Turistiche Regionali, attraverso la valorizzazione del patrimonio storico e architettonico di eccellenza già esistente; realizzare “alberghi diffusi” nei centri storici. Per il bando a valere sulla Linea di Intervento 5.3.2.2 sono, invece, finanziabili gli interventi realizzati da imprese che operano nel comparto del turismo per la progettazione e la realizzazione di nuovi prodotti/servizi turistici  basati prioritariamente         sugli itinerari tematici (naturalistici, culturali, enogastronomici); gli interventi che prevedono la nascita e il potenziamento di imprese che si occuperanno di organizzare eventi e iniziative ambientali, musicali, teatrali e artistiche; che offriranno servizi per la fruizione del patrimonio ambientale, architettonico e culturale; della promozione di pacchetti turistici e dell’offerta di servizi alle imprese turistiche.

DUE ALTRI NUOVI BANDI – Nel corso dell’incontro, inoltre, è stato anticipato che sono in corso di definizione altri due nuovi bandi: uno sempre relativo al PISL “Sistemi Turistici Locali/Destinazioni Turistiche Regionali” a valere sulla Linea di intervento 5.1.1.1 per lo sviluppo di attività economiche sostenibili, con un totale di risorse stanziate pari a 1.500.000 euro; l’altro relativo      alla    tipologia: Sistemi Produttivi Locali, Distretti Agroalimentari e Distretti Rurali, Linea di Intervento 7.1.5.2 per finanziare Contratti di investimento per le imprese, con un totale di risorse stanziate pari a 3.000.000 euro. In pratica l’ammontare complessivo delle risorse Pisl per i regimi di aiuto nell’area del Pollino è di 6.500.000 euro.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI