Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Ottobre 2017

A Roma la presentazione del libro "Luigi Pirandello, il tragico e la follia"


Giovedì 30 marzo 2017 alle ore 18.00 presso l'Istituto di studi pirandelliani (Casa Pirandello) in  via Antonio Bosio 13 b (Roma) avrà luogo la presentazione del libro "Luigi Pirandello, il tragico e la follia" di Pierfranco Bruni, saggista e scrittore, vicepresidente del Sindacato Libero Scrittori Italiani, nonchè studioso ed esperto di Etnie Mediterranee presso il Ministero dei Beni culturali.
I relatori saranno Francesco Mercadante, Presidente del Sindacato Libero Scrittori Italiani e Neria De Giovanni, Presidente dell'Associazione Internazionale dei Critici letterari e direttore editoriale della Nemapress, la casa editrice che ha pubblicato il libro.
Umberto Croppi, Consigliere dell'Istituto e Presidente di Federculture Servizi, con i suoi saluti segnerà l'inizio dell'evento culturale, nel corso del quale i relatori interagiranno con l'autore della prestigiosa opera editoriale.
Verrà proiettato un video su Pirandello a cura di Anna Montella (https://www.youtube.com/watch?v=vrzdqlxu5Ws).
In questo saggio Pierfranco Bruni ci presenta un Pirandello inusuale e speciale, in linea con il suo stile controculturale e spettacolare e, grazie alla sua sensibilità e profondità di studioso, chiama in causa direttamente la curiosità del lettore nel momento in cui il suo sguardo critico affonda su accostamenti a prima vista ardimentosi: Pirandello sciamano, Dante in Pirandello, le radici arabe, tra Occidente e Oriente etc.
Luigi Pirandello, la cui lettura ci aiuta a capire le inquietudini e i travagli esistenziali, ma anche le utopie, le follie e le speranze, in questo libro viene trasportato verso una visione "sciamanica" della vita, poichè scende nelle caverne del proprio essere, infine risalendo, con la consapevolezza di aver oltrepassato i limiti dell follia.
Ma la follia non viene interpretata come elemento negativo, ma come parte fondamentale della condizione umana, che consente di sfuggire drammi ed angosce; in altre parole, un rifugio dove trovare riparo per salvarsi dalla tragedia dell'esistenza.
Quest'anno ricorre il 150° Anniversario della nascita dello scrittore, drammaturgo e poeta Luigi Pirandello, Premio Nobel per la Letteratura nel 1934.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI