Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Luglio 2020

Al via il Taranto Rock Festival 2016

Un nome su tutti: Andrea Chimenti. Sarà lui il musicista “big” del Taranto Rock Festival 2016. La grande kermesse, ideata dall’associazione Altramusicalive in collaborazione con Rumore dal Basso, è stata presentata in conferenza stampa nel Palazzo della Provincia di Taranto.

 

TRF16 si terrà il 10 agosto 2016 a partire dalle ore 17.00 nel Parco Archeologico di Saturo (Leporano).

La manifestazione gode del patrocinio di Comune di Leporano, Giovani Imprenditori di Confcommercio Taranto, MEI (Rete dei Festival), Cooperativa Polisviluppo.

L’EVENTO. Per la prima volta, in una sola giornata, si fondono affermati musicisti e giovani band locali. I ragazzi avranno la possibilità di partecipare a masterclass con i senior e poi esibirsi su di un palco professionale per una vera e propria maratona musicale. L’obiettivo principale è promuovere i nuovi talenti e farli misurare con un contesto da vero “live”.

GLI OSPITI. Tra i senior della musica, presenti al TRF16, spicca Andrea Chimenti (voce dei Moda, gruppo rock/wave tra i più influenti del panorama anni’80 in Italia grazie a brani come Nubi D’Oriente, Ombre e a diverse collaborazioni con Litfiba e Diaframma).

Poi Bonomo, artista tarantino maestro di chitarra, con esperienza consolidata grazie al suo album “Il Generale Inverno”, e Michele Maraglino che in questi giorni porta in tour nazionale il suo ultimo lavoro “Canzoni contro la comodità”.

I GIOVANI. Oltre 60 le richieste di partecipazione al Festival e dopo un’attenta selezione le associazioni organizzatrici hanno scelto i 12 protagonisti: i tarantini Aeren, Blindcat, Doris, Eco Reverse, Le Meccaniche Illusioni, Rei Veda, Marco Schnabl, Minimanimalist (composta anche da artisti leccesi) Mother Nature, Prosecutors. Inoltre da Cosenza i Monkeys of Tomorrow e da Foggia Il Giunto di Cardàno.

IL PROGRAMMA. Start alle 17.00 presso l’Art Cafè con il dibattito “Come sta la tua musica? Vieni a dire la tua” con gli interventi di Chimenti, Bonomo, Maraglino, del deejay Alberto Dati e dei produttori Marcello Nitti e Giovanni Orlando della Joe Black Production.

Alle 18.00 lo start al concerto nel Parco Archeologico di Saturo con le esibizioni sia degli ospiti musicali che delle giovani band selezionate. Dopo il live, dj set con CU (Drumfactorysound).

Ad arricchire l’evento anche le postazioni dedicate alle arti, con le creazioni pittoriche di Jenny Ungaro (J.Art), i plettri artigianali di Plettro Freak e le opere poetiche di Angelo Mansueto.

Inoltre, le postazioni Food&Drink con carni alla brace, gustosi piatti vegani e “gluten free” (a cura di “Life is Food”) e 6 tipi di birra artigianale del Birrificio Fabbiano (partner dell’evento).

GLI ORGANIZZATORI. In conferenza stampa presenti Francesco Falcone (presidente Altramusicalive): “E’ un evento di grandi dimensioni, lavoriamo da mesi ad un progetto che ha come unico obiettivo la promozione delle nostre giovani band. A Taranto si può fare musica”. Ciro Bianco (presidente Rumore dal Basso): “Vogliamo dare un segnale forte, di coesione e compattezza. In questa città occorre dare spazio ai talenti e fare sinergia per programmare il futuro”. Nell’organizzazione figura anche Maria Pastorelli (vicepresidente Altramusicalive).

MODALITA’ DI INGRESSO. I biglietti per partecipare sono disponibili su prenotazione online al prezzo di 3 euro. La sera dell’evento, al botteghino, prezzo 5 euro. Informazioni complete su www.tarantorockfestival.it.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI