Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:970 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1535 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1059 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1761 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2520 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2024 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2015 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1965 Crotone

Andrea Licitra Pallamano Ragusa: primo punto in A1

E’ arrivato il primo storico punto in A1 per l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa dopo la trasferta di Benevento. Una gara, l’ultima della stagione regolare, conclusasi con il risultato di 19-19, dall’andamento molto particolare e giocata, per di più, in un ambiente che, con un eufemismo, si può definire caldissimo. I ragusani, nel primo tempo, sono risultati pressoché imbambolati. I campani ne hanno approfittato fissando il parziale sul 13-6. “Abbiamo patito più del dovuto la trasferta – racconta Salvatore Girasa – e, nelle gambe, era come se non avessimo più birra. Abbiamo dato vita al primo tempo peggiore da quando ci troviamo nella massima serie. Una prestazione terribile in attacco ma soprattutto in difesa”. Negli spogliatoi, però, il tecnico Roberto Giuffrida ha suonato la carica. E, da quel momento in poi, è stata tutta un’altra partita. “Abbiamo cominciato a macinare azioni su azioni – chiarisce il capitano, Davide Schembari – a realizzare reti su reti, in pratica non abbiamo concesso nulla. E fare segnare appena sei gol in mezz’ora a una squadra come il Benevento che, comunque, da tempo milita nel campionato di A1, non è cosa da poco. Ai campani, inoltre, sono stati concessi cinque tiri di rigore mentre noi abbiamo subito la penalizzazione di quattro sospensioni per due minuti. Magari, il risultato avrebbe potuto ancora essere diverso per noi se non ci fossero state queste ulteriori circostanze negative. Ma non vuole essere una scusante. Il gruppo ha risposto alla grande alle sollecitazioni della panchina. Resta il rammarico perché la partita avrebbe potuto essere chiusa molto tempo prima”. Il sette ragusano si è espresso su buoni livelli con un ottimo giro palla e con una difesa impermeabile, grazie anche alle parate del solito Cris Anzaldo. Adesso, la Serie A1 osserverà un turno di pausa prima di dare il via alla seconda fase, quella della poule play out. L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa ricomincerà a giocare il 24 febbraio e sarà impegnata sul campo del Noci. Per quanto riguarda l’Under 15, i piccoli iblei disputeranno la loro prossima gara il 25 febbraio. Scenderanno in campo tra le mura amiche contro l’Albatro Siracusa in un match chiuso dal pronostico.

 

 

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI