Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 07 Luglio 2022

Per “Pasqua 2022 a Caltagirone” tornano la processione del Venerdì Santo e la “Giunta”

Dopo i due anni di stop imposto dalla pandemia, tornano a Caltagirone le tradizioni più popolari e sentite – dalla processione del Venerdì Santo di venerdì 15, alla “Giunta” di domenica 17 aprile - che fanno della Pasqua un appuntamento da non mancare per i calatini e per i visitatori, che si attendono numerosi. Anche perché gli eventi promossi da Comune e Diocesi promettono di suscitare interesse e attenzione.

La “Pasqua 2022 a Caltagirone”, presentata stamani in conferenza stampa, è un mix fra fede e cultura, con un titolo – “Dallo Spasimo di Sicilia alla Gloria” – emblematico.

“Lo Spasimo di Sicilia – ha spiegato l’assessore alle Politiche culturali Claudio Lo Monaco - è l’opera di Raffaello, oggi nel Museo del Prado di Madrid, che indica come la Passione costituisca un elemento identitario. Anche per la nostra comunità è così, mentre la Gloria si identifica nella Giunta nel giorno della Resurrezione. Tornare a vivere questi momenti equivale a riappropriarsi di una parte significativa della storia di Caltagirone”. “Abbiamo bisogno di ripartire e di superare questo lungo e difficile momento” – ha sottolineato don Fabio Raimondi, in rappresentanza della Diocesi, il quale si è poi soffermato sulle mostre (mettendone in risalto gli aspetti peculiari) ospitate dal Museo diocesano, di cui è direttore. Il consulente per le politiche turistiche Aldo Lo Bianco ha, in particolare, evidenziato “la valenza della mostra di un artista di altissimo spessore come Michelangelo Lacagnina <SiciliaAurea”, che mette al centro la Sicilia con un’esplosione di bellezza e colori”. “D’intesa con la Diocesi abbiamo allestito – ha dichiarato il sindaco Fabio Roccuzzo – un programma di iniziative che qualificano l’offerta culturale e turistica della nostra città. Quanto alla processione del Venerdì Santo e alla Giunta della Domenica di Pasqua, il sindaco ha anticipato che, insieme al vescovo Calogero Peri, condurrà una campagna di sensibilizzazione “invitando tutti a indossare la mascherina anche all’aperto, in modo da ridurre il rischio di contagi”.

A seguire i principali appuntamenti: “La Passione di Cristo”, sacra rappresentazione vivente (domenica 10 aprile, ore 20,30); Processione del Venerdì Santo (venerdì 15 aprile); “’a Giunta” (domenica 17 aprile); “La Via del Calvario, Via della Vita”, mostra di fotografie, costumi e arredi scenici (da domenica 3 a martedì 20 aprile, Corte Capitaniale); “SiciliaAurea”, mostra di Michelangelo Lacagnina (da sabato 9 a lunedì 25 aprile, Salone Milazzo); “Dal Pennello alla Miretta”, storia di percorsi di Gratissima Bellezza (da giovedì 14 aprile a giovedì 2 giugno, Palazzo Libertini) – “Motra Sight Inside” di Vincenzo Rovela, Ceramiche di Desirè Delfino; Concerto per la Pace (domenica 17 aprile, ore 20, Basilica Cattedrale); “Blocco 200 Anime Sospese” (mostra fotografica al Museo diocesano); Mostra donazione opere di Emadi (da sabato 9 aprile, Museo diocesano); Corona Aurea di Maria Santissima del Ponte (dal 24 marzo, Museo diocesano).

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI