Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 29 Giugno 2022

Manfredonia - Scambi tra anziani e bambini

Il Centro Anziani di Via Porta Pugliese 4 e la scuola elementare “De Sanctis” hanno organizzato due progetti interessanti che hanno preso il via proprio in questi giorni. E’ con questi che gli anziani mettono a disposizione dei più piccoli il loro patrimonio di conoscenze, ricevendo in cambio entusiasmo, coinvolgimento, interesse.

Il nonno o la nonna che chiacchiera e racconta le favole ai nipoti era una scena abituale, fino a qualche anno fa, nelle case degli italiani. Quando un anziano racconta qualcosa a un bambino, comunica con lui, stabilisce una relazione di fiducia diretta fondata sulla condivisione di un’esperienza. Esperienza che oggigiorno si trascura, non si prende in considerazione. Sono sempre meno le occasioni in cui anziani e bambini possono conoscersi, dialogare, confrontarsi, arricchirsi a vicenda. Manca un ponte che colleghi bambini ed anziani.

Il primo progetto di incontri intergenerazionali, che vede fianco a fianco anziani e bambini di quinta elementare, si chiama “L’emigrazione, ieri e oggi” e si prefigge l’obiettivo di far conoscere i problemi legati ai fenomeni di emigrazione ed immigrazione, favorire atteggiamenti di accoglienza, scoprire la ricchezza dell’interculturalità intesa come scambio. Partito il 26 marzo scorso, il prossimo appuntamento, dei tre previsti, è per domani, mercoledì 2 aprile 2014, alle ore 9,30 presso il Centro Sociale “Rita Levi Montalcini”, in Via Porta Pugliese 4. L’ultimo si svolgerà mercoledì 9 aprile.

Il secondo ciclo di incontri è “Come ci preparava un tempo alla Santa Pasqua”, volto chiaramente a far conoscere, agli alunni della De Sanctis coinvolti, i riti religiosi che si svolgono durante la Quaresima, i piatti tipici ed i dolci che si preparavano nel periodo pasquale. Anche in questo caso c’è stato già un primo incontro, quello del 28 marzo scorso, ma sono previsti ulteriori due appuntamenti ed entrambi alle 9,30 del mattino: il 4 e l’11 aprile prossimo.
L’obiettivo resta principalmente uno: promuovere l’interazione tra le generazioni come occasione quotidiana di incontro e stimolo reciproco. La partecipazione è libera ed aperta a tutti.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI