Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 18 Agosto 2022

Enzo Foglia, la seconda g…

Lug 28, 2022 Hits:474 Crotone

Al Taormina Film Fest tri…

Lug 20, 2022 Hits:477 Crotone

La nuova raggiera in oro …

Giu 30, 2022 Hits:654 Crotone

Imparare a realizzare un …

Giu 22, 2022 Hits:675 Crotone

Sacro Cuore: una devozion…

Giu 20, 2022 Hits:708 Crotone

La Fondazione D’Ettoris t…

Giu 14, 2022 Hits:1024 Crotone

A scuola da Tolkien

Mag 21, 2022 Hits:1009 Crotone

Grande vittoria della Metal Carpenteria contro il Cirò

previtera

 

METAL CARPENTERIA KR-FIDELIS CIRO’ MARINA 3-0

(Parziali: 25-14, 25-23, 25-18)

METAL CARPENTERIA: Pioli, Bitonti, S. Reale, M. Reale, Lorenzetti, Muscò, Stasi (L1), Vrenna, Pacecca (L2), Cesario, Previtera. Allenatore: Asteriti.
FIDELIS CIRO’ MARINA: Costanzo, Malena, De Franco, Sposato, Carluccio, Cavallaro, Ruggiero, Ceravolo, Vasamì (L). Allenatore: Bastone.
ARBITRI: Cangemi ed Esposito.
NOTE: durata set 20’, 25’, 20’. Tot.: 65 min.

CROTONE – Una vittoria netta, senza possibilità di replica. La Metal Carpenteria Crotone si impone con un perentorio 3-0 nel derby con la Fidelis di Cirò Marina al termine di una partita messa in discussione solo nel secondo set. Mister Asteriti è costretto a rinunciare a Debora Cosentino e Marta Scida, entrambe alle prese con una caviglia malconcia. Parte dalla panchina anche la palleggiatrice Miriam Reale, al suo posto il tecnico piazza in cabina di regia Lorenzetti. Già dalle primissime battute si capisce che tipo di gara sarà. La Metal Carpenteria si porta immediatamente sul 5-1 e mister Bastone cerca di correre ai ripari con un time-out. Che però non servirà a molto visto che le crotonesi mettono in serie difficolta con le battute le avversarie, Pioli, Bitonti e Silvia Reale sbagliano poco e alla fine del primo set arriva un 25-14 che la dice tutta sull’andamento del parziale. Al cambio di campo l’allenatore cirotano cerca di riorganizzare la sua squadra che scende in campo molto più determinata. Nella prima parte si gioca punto a punto, la Metal Carpnteria sbaglia qualcosina di troppo e nella fase cruciale del set si portano avanti di quattro punti grazie soprattutto agli attacchi di Sposato e Malena. Proprio in questo momento Asteriti decide di rischiare Miriam Reale facendo rifiatare Lorenzetti. Punto dopo punto il vantaggio si assottiglia fino ad arrivare al 23 pari. Un errore in ricezione della Fidelis e il successivo punto di capitan Pioli consegnano anche il secondo set alla crotonese. Nel terzo e decisivo gioco le cirotane hanno ormai mollato la presa, le pitagoriche diminuiscono le percentuali di errore e nonostante un timido tentativo di rimonta nel finale la partita finisce sul 25-18. “E’ un periodo un po’ strano – ha commentato mister Asteriti a fine gara – abbiamo perso diverse atlete per distorsioni varie e in più venivamo dalla sconfitta in casa con la Futura Reggio. Contro la Fidelis è arrivata la reazione che mi aspettavo e dovremo continuare a lavorare in questa direzione, l’obiettivo adesso è quello di far bottino pieno anche contro la Costa Viola la prossima settimana”. CLASSIFICA: Yamamay Lamezia 33, Ottica Mandelli 32, Futura 28, Eurofiscon 22, Metal Carpenteria 22, Sensation 21, Avolio 18, Costa Viola 15, Fidelis 13, Paper Moon 9, G.M 3, Elio Sozzi 0.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI