Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 20 Giugno 2019

Domani a Roma la Marcia per la Vita

Il 18 maggio a Roma si svolgerà la IX edizione del più grande appuntamento pro-life italiano ed europeo: la Marcia per la Vita. Migliaia di persone si riuniranno alle 14.30 a Piazza della Repubblica per sfilare tra le vie della capitale per dire a gran voce che la vita dei bambini, fin dal grembo materno, è inviolabile.

La Marcia per la Vita vuole combattere la cultura di morte del nostro Paese e far prevalere i diritti di chi non ha voce, affermando la sacralità della vita umana, senza alcuna eccezione e alcun compromesso. Una grande dimostrazione pubblica a favore di un cambio di prospettiva generale verso la maternità, verso la famiglia, ma soprattutto verso i bambini concepiti che meritano dignità incondizionata e inalienabile. Affinché si possa fermare questa strage di innocenti. Oltre 6 milioni negli ultimi 40 anni.

L'evento avrà come tutti gli anni portata internazionale. Saranno presenti delegazioni pro life provenienti da oltre 20 Paesi di tutto il mondo. Gli organizzatori hanno annunciato la presenza alla marcia di Eduardo Veràstegui, attore di fama internazionale, protagonista di film come Cristiada e Bella.

Il Presidente del Comitato Organizzatore, Virginia Coda Nunziante, ha dichiarato: “La nostra forza non sta tanto nel numero di persone che scendono in strada, ma nella coerenza e perseveranza di una battaglia che continuiamo a combattere anno dopo anno, senza retrocedere, ma guadagnando sempre più terreno. Il risultato più importante che si è raggiunto, a mio avviso, è quello di aver riportato il tema della vita, dal concepimento alla morte naturale, al centro del dibattito pubblico. Quest’anno, oltre all’aborto, ci concentreremo sull’eutanasia perché un disegno di legge è già in discussione al Parlamento italiano. La Marcia per la vita, come in altri Paesi, è espressione di cittadini che hanno a cuore la difesa della vita.”

 Un vescovo diocesano sarà presente, attraverso un videomessaggio, con un importante contributo.

Tra i protagonisti della Marcia anche madri pentite di aver abortito, madri felici di aver dato alla luce il proprio figlio seppur tra mille difficoltà, famiglie numerose e genitori con bambini malformati che hanno deciso nonostante tutto di accoglierli con amore.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI