Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 19 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:516 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1257 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:606 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:838 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:894 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1086 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1427 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1419 Crotone

Catania - Tumore al seno, al via la campagna "Nastro rosa" Lilt

Taglia il traguardo del primo lustro “A scacciata per scacciare il cancro” l’iniziativa della Lilt di Catania e Belpasso, patrocinata dal Comune di Belpasso e dall’Assessorato regionale della Salute, svoltasi nell’intera giornata di domenica 2 ottobre all’interno del Giardino Martoglio del centro pedemontano etneo. L’iniziativa apre di fatto, in provincia di Catania, il mese che la Lilt dedica alla prevenzione del cancro al seno mediante l’iniziativa “Lilt for Women - Campagna Nastro Rosa 2016”.

Sin dal mattino la villa comunale si è animata di frequentatori del mercatino di hobbistica e del Villaggio della Salute, nel quale sono stati eseguiti controlli medici gratuiti e sono stati elargiti consigli sui corretti stili di vita e sulla prevenzione dei tumori della sfera femminile e maschile. In tanti si sono accostati ai medici ed ai volontari presenti, chiedendo consigli ed informazioni. Distribuiti anche un opuscolo informativo riservato alle donne (aggiornato in base alle recenti evidenze scientifiche) ed i “nastrini rosa” simbolo della prevenzione.

In serata, dopo un iniziale timore per qualche goccia di pioggia, hanno aperto gli stand per la degustazione della scacciata (offerte da panificatori e bar di Belpasso e di altri comuni) e della zuppa di ceci (in collaborazione con il Movimento Italiano Casalinghe). Il ricavato della manifestazione andrà a finanziare l’attività della Lilt di Catania.

In serata spazio alla musica ed agli appelli in favore della prevenzione. A suon di musica hanno intrattenuto il pubblico i travolgenti Leakers, che hanno proposto un ottimo rock con venature blues; gli Stricanacchio, autori di diversi brani della tradizione musicale siciliana; ed i graffianti Brigantini, che hanno divertito, anche dialogando con il pubblico, rivisitando Brigan Tony. Nel corso della serata anche l’esibizione di danza di Mary Di Blasi, che ha ballato, ma anche parlato della sua esperienza con la malattia.

Fra un cambio di scena e l’altro, spazio alle testimionianze ed agli appelli. Attesissimo l’intervento di due medaglie d’argento, conquistate in vasca col Setterosa di pallanuoto a Rio de Janeiro: Tania Di Mario (dirigente dell’Orizzonte Catania, dopo una straordinaria carriera nella compagine etnea e nella nazionale) e Rosaria Aiello (del Messina). L’importanza della prevenzione è stata sottolineata dalle due atlete e Tania Di Mario ha aggiunto: «Per tutto il mese di ottobre l’Orizzonte indosserà una cuffia rosa sotto la propria calottina per ricordare a tutte le donne l’importanza della prevenzione nella lotta contro il cancro al seno».

Nel suo intervento, il Sindaco di Belpasso, Carlo Caputo, ha detto: «Ritrovarsi qui e parlare senza alcuna esitazione di tumori è già un successo, perché appena pochi anni fa parlare di questa malattia era un tabù. Da parte dell’Amministrazione comunale ci sarà sempre grande attenzione verso la prevenzione, perché questo contribuisce a salvare la vita».

Gino Asero, responsabile della Lilt di Belpasso, aggiunge: «Pienamente sodisfatti di questa giornata, del successo che ha riscosso il Villaggio della salute e dell’affluenza di questa sera, anche dai centri limitrofi. Proprio questo ci permette di promuovere fuori Belpasso la cultura della prevenzione oncologica».

«La Lilt ha scelto il mese di ottobre come mese della prevenzione del tumore al seno – chiude il Presidente della Lilt di Catania, Carlo Romano – il più frequente nella donna, ma anche quello che ha visto i maggiori progressi grazie proprio alla prevenzione. Prendere in tempo il tumore al seno significa guarire dalla malattia e, oggi, la guarigione raggiunge il 90% dei casi. Per cui il mio appello alle donne: contattate le Lilt di Catania per una visita di prevenzione gratuita».

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI