Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 19 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:592 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:172 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:462 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:496 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:713 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1112 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1104 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1476 Crotone

Piano pubblicità, Orlando "Subito in Consiglio la proposta. Inaccettabili ritardi alimentano illegalità"

"Se è vero che l'ultimo ed unico piano per la pubblicità a Palermo porta la data del gennaio 1999 e se è vero che per due consiliature un aggiornamento di quel piano non è stato fatto con inspiegabili ed incredibili lungaggini, rimpalli di competenze, pareri, consulenze
esterne de centinaia di migliaia di euro, è altrettanto vero che questa situazione di caos deve terminare e deve farlo in tempi rapidissimi per porre fine ad una condizione di illegalità non tollerabile che si sta ripercuotendo su diversi settori della vita cittadina."

Ad affermarlo è il Sindaco Leoluca Orlando che interviene così sul tema del Piano della pubblicità e dell'impiantistica pubblicitaria in città.

"Altrettanto vero è però - sottolinea il Sindaco - che non saranno pressioni di alcun tipo, soprattutto da parte di chi ha interessi diretti e si trova in palese conflitto d'interesse, a condizionare né tanto meno determinare il contenuto di quel piano, che è e resta di esclusiva competenza del Consiglio Comunale, a cui gli Uffici faranno avere la proposta della Giunta entro pochi giorni."

"Negli anni di questa "lunga distrazione" che ha colpito un settore importantissimo - denuncia Orlando - si è determinato un miscuglio tra giungla e posizioni parassitarie, a tutto danno degli interessi della città. Soltanto con un nuovo Piano organico, che tuteli la città e gli operatori che lavorano correttamente, sarà possibile riportare alta qualità, libera competizione e tutela dell'immagine della città. L'Amministrazione comunale ritiene che mettere ordine in questo settore sia il modo migliore per rispondere sia a chi ha visto e ha denunciato sia a quanti non hanno visto e non hanno denunciato coprendo tanto la giungla quanto il parassitismo."

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI