Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 22 Ottobre 2017

Maria Santissima della Medaglia, numerosi partecipanti alla processione

Moltissimi fedeli. Numerosi devoti. La processione con l’artistico simulacro di Maria Santissima della Medaglia è stata vissuta, come accade da sempre negli ultimi anni, con notevole fervore religioso. Dopo l’uscita dalla Cattedrale, il corteo, guidato dal parroco don Girolamo Alessi e caratterizzato dalla presenza dei fedeli con le candele accese che, organizzati su due ali, hanno preceduto il passaggio del simulacro, oltre che dai ragazzi che hanno fatto la Prima comunione con la tunichetta bianca, ha animato le vie del centro storico superiore di Ragusa. Ha attraversato la via Roma sino a giungere in piazza del Popolo e poi il giardino interno dell’ospedale. Qui il direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, ha dato vita, con la collaborazione della cappellania ospedaliera, a un momento di preghiera rivolto a tutti gli ammalati, allo scopo di dare conforto spirituale. Il corteo, poi, si è spostato in piazza Cappuccini dove c’è stata un’altra sosta, curata dalla comunità della parrocchia San Francesco d’Assisi, con omaggio alla Mamma del cielo e a tutte le mamme considerata anche la speciale ricorrenza di domenica.

Dopo essere transitato per il Ponte Vecchio, il simulacro della compatrona della città di Ragusa è poi rientrato in Cattedrale. Subito dopo si è tenuta la santa messa animata dal coro giovanile parrocchiale. La processione ha visto la presenza anche dell’Unitalsi mentre il corpo bandistico “San Giorgio – Città di Ragusa” ha accompagnato il corteo religioso. Tutto si è svolto nella maniera migliore anche grazie alla piena collaborazione dell’impresa ecologica Busso Sebastiano, la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale, che ha provveduto ad effettuare una pulizia straordinaria delle zone interessate dalla festa garantendo più decoro del solito. Intanto, il programma dei festeggiamenti contempla, per domenica 21 maggio, altri momenti. Alle 9 la celebrazione della santa messa, alle 10,30 la celebrazione eucaristica animata dal coro giovanile parrocchiale, presieduta dal vescovo Carmelo Cuttitta. Sarà una cerimonia pregnante perché 27 ragazzi della comunità parrocchiale della Cattedrale riceveranno il sacramento della cresima. Alle 12 ci sarà un’altra santa messa. Alle 18,45 la recita della preghiera del Rosario e la Coroncina. La celebrazione eucaristica serale è poi fissata alle 19,30.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI