Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 20 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:608 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:180 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:471 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:504 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:721 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1118 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1110 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1483 Crotone

Mascalucia grandioso, ma sfortunato: a Mazara è 3-3

Il Mascalucia è tornato. Lo dicono le prestazioni, non lo dicono del tutto i risultati. A Mazara del Vallo non basta una grande prova contro la coriacea e ben quadrata Real Futsal, perché arriva un pareggio per 3-3 che non soddisfa del tutto gli etnei. Orfani di capitan Mangano e Rotondo, i mascalucesi partono bene e giocano un buon futsal, dimostrando che la vittoria della scorsa settimana ha giovato al morale. Ci pensa Sergio Leo a portare in vantaggio gli ospiti, scatenando l’esultanza della panchina guidata da mister Zinna con un tiro forte sul secondo palo. I padroni di casa, però, reagiscono e trovano, dopo non molto tempo, il gol del pareggio, firmato da Agate. Nonostante il pari subito, il Mascalucia continua a macinare gioco ed a rendersi pericoloso, fino a passare in vantaggio con una delle perle del solito Gigi Marchese. La partita si fa bella e avvincente con gli ospiti che premono sempre di più sull’acceleratore, creando pericoli ed insidie alla retroguardia avversaria. La Real Futsal, però, rimane sempre concentrata e resiste alle offensive avversarie, per poi affondare due volte il colpo con Farina ed Evola, portando il punteggio sul 3-2. Ribaltata la gara, il Mascalucia dimostra di essere tutt’altra squadra rispetto a quella che ha cominciato il 2016 e non si lascia scoraggiare, attaccando sempre di più e cogliendo il pareggio con l’ennesima magia di Marchese. La sua doppietta e le sue giocate consegnano al Mascalucia un punto che sta stretto, in virtù di come si è svolta la gara, ma che spezza un trend che aveva visto gli etnei sconfitti nelle ultime tre gare fuori casa. La classifica, adesso, si fa sempre più corta, complici i pareggi di Assoporto Melilli e Capaci e la sconfitta della Mabbonath a Santa Croce Camerina. Due risultati utili consecutivi sono una buona base per continuare la risalita e, già dalla prossima settimana contro l’Ennese, potrebbero arrivare altre buone notizie.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI