Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:803 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1453 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:982 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1680 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2436 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1948 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1939 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1889 Crotone

Happening della solidarietà, una giornata con l’attore Cesare Bocci per presentare “i sette tornanti”

L'accoglienza a fondo Cillone con Cesare Bocci

Mimì Augello era senza Salvo Montalbano. Ma ha voluto lo stesso tenere a battesimo “I sette tornanti”. Una giornata straordinaria, quella di ieri, per i partecipanti all’open day che ha concluso il sedicesimo happening della solidarietà promosso dal consorzio Sol.Co Rete di imprese siciliane con il patrocinio del Comune di Ragusa, di Federsanità-Anci e di Asp 7. Testimonial dell’evento l’attore Cesare Bocci, appunto l’Augello della serie tv “Il commissario Montalbano” che, assieme al location manager Pasquale Spadola, ci ha tenuto ad essere presente mettendo in rilievo la validità dell’iniziativa. “Quando ci sono progetti di questo spessore che mirano a reintegrare soggetti con disabilità – ha detto manifestando grande disponibilità all’interlocuzione con tutti – mi metto sempre a disposizione. Credo che iniziative come questa meritino tutta l’attenzione della società civile ragusana che può puntare a dare una mano ancora di più di quanto non sia già stato fatto”. Il progetto “Terra mia”, avviato dalla cooperativa omonima di cui è presidente Salvo Borrelli, è destinato a reintegrare i disabili psichici non solo nel contesto sociale ma anche in quello lavorativo attraverso attività produttive tese a favorire il senso di responsabilità e la valorizzazione delle loro potenzialità. In un fondo allogato in contrada Cillone, a circa tre chilometri dal centro abitato di Ragusa, messo a disposizione in comodato d’uso da Francesca Bruno Ottaviano, composto da circa 23 ettari di terreno, sono state avviate attività agricole di raccolta e produzione di olio e carrube, attività di vendita e commercializzazione dei prodotti ricavati dal fondo, oltre all’avvio e alla gestione di una fattoria sociale in cui prevedere la degustazione dei prodotti coltivati, con l’apertura di un ristorante denominato appunto “I sette tornati” che sarà operativo tra qualche giorno. Per non parlare, in più, della promozione del turismo sociale e di percorsi educativi per le scuole. “Per realizzare tutto ciò – ha chiarito Salvo Borrelli – c’è stato e ci sarà bisogno della dinamicità e del buon cuore di tutti i ragusani. Ecco perché abbiamo dato il via a questa iniziativa che abbiamo voluto mettere in vetrina durante la giornata finale dell’happening. Con la partecipazione di tutte le associazioni che ci hanno voluto dare una mano”. E così a caratterizzare la mattinata, anche all’insegna dello sport, la passeggiata turistica con partenza da Ibla fino al fondo organizzata dal Cai Ragusa, poi la passeggiata in mountain bike promossa dall’Asd Basaki. E quindi l’itinerario con Suv per persone con disabilità organizzato dal Sahara club. A rendere più interessante il tutto l’esposizione di alcune opere da parte di un gruppo di artisti iblei: Danilo Bracchitta, Gianna Criscione, Rosanna Criscione, Maria Firrincieli, Marika Occhipinti, Anna Ottaviano. Al momento riservato alla presentazione, oltre a Bocci e a Spadola, sono intervenuti Giuseppe Sapienza, dirigente psichiatria presso il Centro di salute mentale dell’Asp, Antonio Virzì, presidente della Società italiana di medicina narrativa e primario dell’Uoc di psichiatria di Ragusa-Vittoria, Francesco Passantino, presidente del Consorzio Sol.Co. Rete di imprese siciliane.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI