Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 01 Marzo 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:379 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:348 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:567 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:684 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1066 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1155 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2488 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2738 Crotone

Pastorale della salute, riparte l’attività per i deboli

Don Occhipinti e il vescovo Urso

 

L’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute riavvia la propria attività. Inizia il nuovo anno pastorale con un appuntamento di solidarietà rivolto agli anziani, e non solo, che assume un significato ancora più particolare nell’anno della Fede. Infatti, domani, giovedì 17 ottobre, alle 16, nell’istituto delle Suore del Sacro Cuore – Casa di riposo San Giuseppe, in via Suor Boscarino 4, nel capoluogo, il vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Paolo Urso, presiederà una celebrazione eucaristica per i malati e gli anziani. “Questa iniziativa, portata avanti in collaborazione con le suore del Sacro Cuore – dice don Giorgio Occhipinti, direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute – intende promuovere la solidarietà, nel corso dell’anno pastorale in cui il messaggio di riferimento è “Educhiamoci alla corresponsabilità”, nei confronti delle varie forme di fragilità, tra le quali quella degli anziani e dei malati presenti nelle case di riposo, che spesso avvertono la sofferenza legata alla solitudine e ad altre forme di disagio direttamente connesse alla malattia. Il fatto che a presiedere questa funzione religiosa sia il nostro vescovo è da ritenere come un messaggio carico di speciale condivisione nei confronti di chi soffre”. Durante la funzione sarà distribuito il Credo agli anziani e impartita una particolare benedizione anche a coloro che li assistono con amore.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI