Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Settembre 2022

Festival dell'Aurora, ieri è stata la volta di Cristicchi

“Devo tornare più spesso a Crotone”. Lo ha detto Simone Cristicchi dal palco del Teatro Apollo durante il suo concerto di domenica 25 ottobre. Lo spettacolo “Viaggi e storie di un fabbricante di canzoni” era inserito nel cartellone di eventi de “Il Festival dell’Aurora-Aurora d’Autunno promosso dalla Fondazione Odyssea. Il vincitore di Sanremo 2007, con “Ti regalerò una rosa”, ha entusiasmato il pubblico presente in sala proponendo 20 pezzi tra i quali “Magazzino 18”, “La guerra dei vecchi”, “I matti de Roma”, “Laura”, "Vorrei cantare come Biagio", "Studentessa universitaria". Lo ha fatto accompagnato da Riccardo Ciaramellari (pianoforte, tastiere), Riccardo Corso (bouzouki, chitarra elettrica), Giuseppe Tortora (violoncello). Cristicchi ha aperto al pubblico la sua valigia di "Ricercautore": storie raccolte in 10 anni di intensa attività teatrale e musicale. Storie cantate e raccontate di vecchi minatori, reduci della guerra di Russia, matti che salgono sulle sedie per volare via dal manicomio del mondo. Ma anche l'amore impossibile tra un cellulare e una carta sim; il sentimento folle del custode di un museo innamorato della statua di Venere; il brivido inaspettato che nasce tra due ottantenni abbandonati in un ospizio. La passione per la ricerca delle storie, la musica popolare, il teatro di narrazione e la canzone d'autore hanno dato vita ad un vero e proprio "concerto all'incontrario". La sua esibizione ha permesso al pubblico di conoscere da vicino il repertorio pressoché sconfinato di un inimitabile “Fabbricante di Canzoni”.Il “Cantattore”, come lo stesso si definisce, ha chiuso il concerto crotonese con una poesia in romanesco dedicata all’indimenticabile Rino Gaetano mentre la band lo accompagnava sulle le note di “Aida”. Da ricordare che Cristicchi mancava da Crotone dal 2003 quando vinse la rassegna “Una Casa per Rino”. Al termine della serata il direttore artistico, Franco Eco, ed il prefetto Vincenzo De Vivo, hanno consegnato all’artista romano una targa realizzata dall’orafo Michele Affidato e la stampa su carta “Risvegli” (in edizione limitata) dell’illustratore Fabrizio De Masi. Stasera il festival propone il concerto di Cristiano De Andrè, domani all’Apollo arriva Mario Venuti. La rassegna organizzata da Fondazione Odyssea, da “Fabbrica delle Arti” e da RamFilm, è cofinanziata dall’Unione Europea attravero il Por Calabria 2007-2013.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI