Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 25 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:241 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:216 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:438 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:569 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:977 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1068 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2408 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2660 Crotone

Bronte - Inaugurata la 24’ sagra del pistacchio

Inaugurazione Sagra del pistacchio 2013

 

E’ stata inaugurata la 24’ Sagra del Pistacchio di Bronte. A tagliare il nastro inaugurale è stato il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, insieme al sottosegretario di Stato al Ministero delle Politiche Agricole, Giuseppe Castiglione.

Con loro il vice sindaco Melo Salvia che è l’organizzatore della Sagra, gli assessori Mario Bonsignore, Biagio Petralia e Maria De Luca, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Gullotta e numerosi consiglieri comunali. Presenti all’inaugurazione i rappresentanti delle Forze dell’Ordine che operano nel territorio e numerosi ospiti. Fra questi l’on. Nino D’Asero, il presidente della società Ato Joniambiente, Francesco Rubbino e Nuccio Condorelli, oltre a diversi rappresentanti istituzionali di altri Comuni.

“Il pistacchio – ha affermato il sottosegretario Castiglione - fa parte delle produzioni agricole di nicchia ed eccellenza del nostro territorio, con un alto valore enogastronomico. Ritengo che gli agricoltori, che ancora si ostinano a coltivarlo, debbano essere aiutati. Per il pistacchio di Bronte – continua - si può fare molto a cominciare dalla tutela contro le frodi, affinché i produttori possono ancora credere in questa produzione, che certamente rappresenta l’eccellenza del paniere agricolo del nostro territorio”.

“Ci siamo impegnati in questi anni – ha affermato il sindaco Pino Firrarello - a far valicare i confini nazionali al nostro pistacchio. Oggi ci accorgiamo che grazie a questa Sagra ha valicato quelli europei, perché questo fine settimana attendiamo circa 200 turisti cinesi ed altrettanti giapponesi”.

E dopo il taglio del nastro la sfilata fra i circa 100 gli stand, collocati in piazza Spedalieri, nella centrale via Umberto e nelle piazze vicine, accompagnati dalle majorette e dalla Banda San Biagio. Cominciano così i 2 week end più dolci e spettacolari dell’anno per l’intero versante nord dell’Etna. Dolci perche il pistacchio in pasticceria è un re, spettacolari perché la Sagra del pistacchio è anche un momento di festa e spettacolo.

Questa mattina il protagonista è il folclore con “I taranta”. Stasera, invece, dopo la sfilata della Banda San Biagio delle 18, la festa sarà resa viva dalla fisarmonica di Momo, e dai gruppi “Mumbles Swing band” ed i “Brigantini”.

I più giovani però attendono con frenesia che arrivino le 23. A quell’ora in piazza Rosario sarà il momento di scatenarsi con la “pistacchio dance”, che trasformerà il centro di Bronte una vera e propria discoteca al colore verde pistacchio.

Oggi si battezza anche il nuovo servizio turistico voluto dall’assessore Mario Bonsignore. Pensate che al tour culturale di domenica si sono già prenotati circa 150 visitatori.

IMG_3577

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI