Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 23 Gennaio 2021

Presentata la manifestazione “Monte Pellegrino – Rievocazione storica 2014. L’ultima vittoria di Nuvolari”

Locandina Monte Pellegrino

 

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala degli Specchi di Villa Niscemi, la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “Monte Pellegrino – Rievocazione storica 2014. L’ultima vittoria di Nuvolari”. L’evento, riservato a 120 auto da corsa e sportive d'epoca costruite dal 1900 al 1976, che hanno partecipato alla gara nelle precedenti edizioni, si svolgerà a Palermo dall’1 al 4 maggio prossimi. È patrocinato dal Comune di Palermo, tra le iniziative a supporto della candidatura della città a “Capitale Europea dello Sport 2016”, ed è organizzato dalla Scuderia “MontePellegrino” e dall’Associazione Siracusana Automotoveicoli Storici.

Alla conferenza stampa hanno partecipato, tra gli altri, il Sindaco Leoluca Orlando, il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Cesare Lapiana, il Consigliere comunale e Presidente della V Commissione Consiliare Fausto Torta, il Presidente “Automobil Club Palermo” Angelo Pizzuto, il Presidente Scuderia “Montepellegrino” Vincenzo Manzo, il Capo coordinatore del Concorso dinamico Salvatore Manuli e il Conservatore del “Museo del Motorismo siciliano e della “Targa Florio” di Termini Imerese Nuccio Salemi.

Il Sindaco Leoluca Orlando ha definito la manifestazione “un inno a Monte Pellegrino. Un omaggio alla sua straordinaria bellezza naturale – ha dichiarato il Primo cittadino -. Palermo ha la fortuna di avere il più bel promontorio del mondo e un esempio unico di biodiversità. Questo evento – ha continuato il Sindaco Orlando - mette insieme l’impegno degli appassionati della Scuderia MontePellegrino di Palermo e quelli dell’Associazione Automotoveicoli Storici di Siracusa nell’organizzazione di una straordinaria esperienza sportiva e culturale e l’entusiasmo della città intera, che si riconosce in questo bellissimo impianto sportivo che è il complesso Favorita Monte Pellegrino”.

La “Monte Pellegrino Rievocazione Storica” non sarà una gara di velocità, ma un “Concorso dinamico di eleganza”. Non ci saranno gare di regolarità con cronometri e classifiche, bensì una kermesse di auto d’epoca. I partecipanti infatti, percorreranno con una strada chiusa al traffico e nel rispetto del codice della strada e del regolamento della Riserva Orientata del Monte Pellegrino, la salita fino al Santuario di Santa Rosalia e il “circuito” naturale della Real Parco della Favorita. Saranno premiate le auto meglio conservate e restaurate e di grande spessore storico-sportivo.

“Vogliamo che la candidatura di Palermo a Capitale europea dello sport nel 2016 diventi realtà – ha dichiarato il Vice Sindaco Cesare Lapiana -. Siamo l’unica città italiana candidata e Praga è la città concorrente. Ma Praga non ha né la Favorita e neanche il nostro mare. Ringrazio gli organizzatori di questa manifestazione – ha concluso l’Assessore Lapiana - perché iniziative come questa, che rappresentano uno splendido esempio di sport di strada, ci aiuteranno portare a compimento il nostro obiettivo”.

I primi due giorni, l’1 e il 2 maggio, saranno dedicati ad una passeggiata turistica per la città per gli equipaggi stranieri a Palermo per l’occasione, con il mezzo storico dell’Amat che nei giorni successivi farà da apripista nel percorso cittadino della sfilata. Mentre, nei giorni del 3 e del 4 maggio, la manifestazione vedrà anche la partecipazione di due grandi campioni del passato: Nino Vaccarella e Nanni Galli, protagonisti e vincitori della celebre gara in salita e che per l'occasione sfileranno a bordo di due mitiche Alfa Romeo 33/3.

“Ennesima manifestazione di qualità e connubio tra cultura, sport e turismo” ha commentato il Consigliere comunale Fausto Torta, promotore dell’evento. Mentre per il Direttore generale di Amat, Domenico Caminiti, la presenza dell’azienda a “questa importante manifestazione, con il bus storico del 1965, a fianco dei bolidi che hanno fatto la storia dell’automobilismo costituisce un’importante memoria del trasporto pubblico palermitano”.

Dopo la conferenza stampa, infine, si è tenuta una conversazione dal titolo “Vincenzo Florio uomo del '900 che fece Palermo capitale dello Sport” e storico ideatore della cronoscalata nel 1908, a cura di Vincenzo Prestigiacomo e Salvatore Requirez.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI