Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 16 Ottobre 2018

“Fiera dello sport”, inaugurato l’evento del Coni rivolto agli studenti delle scuole primarie

Fiera dello sport il taglio del nastro

 

Promuovere le attività sportive presenti sul territorio. Approfondire le tematiche di interesse sportivo. Illustrare agli studenti delle scuole primarie quali le discipline che è possibile praticare nell’area iblea. Tutto questo, e altro ancora, è la prima edizione della “Fiera dello sport” promossa dal Coni provinciale di Ragusa nei locali della Scuola dello sport di Sicilia di via Magna Grecia. L’evento, che ha preso il via questa mattina, durerà sino al 5 dicembre. A tagliare il nastro, stamani, la prof. Franca Almanza, coordinatrice del settore Educazione fisica dell’Ufficio scolastico provinciale. C’erano anche il commissario straordinario della Provincia regionale, Giovanni Scarso, e il presidente nazionale del Centro sportivo Libertas, Luigi Musacchia. E c’erano, soprattutto, gli studenti della direzione didattica “Mariele Ventre” di Ragusa e dell’istituto comprensivo “Serafino Amabile Guastella” di Chiaramonte, i cui docenti hanno accolto di buon grado l’invito proveniente dal Coni. A fare gli onori di casa il delegato provinciale del Coni, Sasà Cintolo, che ha illustrato le finalità dell’iniziativa. “Quelle, cioè – ha detto – di avvicinare i giovanissimi all’attività sportiva. E’ l’impegno che come Coni ci siamo prefissati e che stiamo cercando di portare avanti nel contesto delle varie iniziative promosse. Non dimentichiamo che, per il prossimo futuro, il nostro impegno sarà sempre più rivolto alla promozione dell’attività sportiva e del coinvolgimento dei giovani e dei giovanissimi, spingendo gli stessi ad intraprendere una disciplina sportiva, qualsiasi essa sia. Abbiamo infatti ribadito che lo sport è utile non solo per il benessere fisico ma anche per quanto concerne la formazione psico-individuale di ciascun soggetto”. Domani, mercoledì 4 dicembre, saranno in visita alla Fiera dello sport le classi dell’istituto Miccichè-Lipparini di Scicli mentre giovedì 5 dicembre sarà la volta degli studenti dell’istituto comprensivo Bufalino di Pedalino e dell’istituto comprensivo San Biagio di Vittoria. Per ciascuno di loro ci sarà l’opportunità di valutare con attenzione gli inviti alla pratica sportiva che arrivano da: Centro sportivo educativo nazionale (Csen), Federazione italiana badminton, Endas, Federazione italiana hockey, centro nazionale sportivo Libertas, Federazione italiana rugby, Federazione italiana pallavolo, Federazione italiana twirling, Federazione italiana bocce, Unione italiana sport per tutti, Federazione italiana giuoco calcio. La “Fiera dello sport” è anche l’occasione giusta per favorire il dialogo e la conoscenza tra i rappresentanti territoriali delle Federazioni sportive nazionali e i responsabili delle società sportive. Infatti, dalla promozione dell’attività sportiva nasce la passione. Quello che può apparire come uno slogan, è la constatazione che spesso il “primo sport” praticato è quello che verrà svolto dal giovane per tutto il periodo della fase pre e post adolescenziale. Una corretta promozione delle discipline sportive a carattere olimpico può essere l’inizio di una lunga carriera. “Ecco perché ci siamo proposti di fornire gli strumenti più adeguati – ha aggiunto Cintolo – per una corretta valutazione delle pratiche sportive, visto che vogliamo promuovere la cultura del benessere fisico a tutti i livelli e per tutte le età”. Gli studenti, dopo la visita ai vari stand, hanno avuto l’opportunità di assistere ad una esibizione di ginnastica all’interno del Centro federale ospitato dalla Scuola dello sport di Ragusa.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI