Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:210 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:193 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:411 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:544 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:961 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1052 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2393 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2644 Crotone

Viabilità: espiantata araucaria di viale Ulisse

araucaria2x

 

È stato espiantato,su indicazione del sindaco di Catania Enzo Bianco, l’albero di araucaria excelsa che sorgeva nello spartitraffico del tratto di viale Ulisse in direzione della Scogliera.

I lavori disfoltimento dei rami sono cominciati poco prima delle sei del mattino con l’impiego di un camion gru con cestello e sono stati completati alle 7,30 con larimozione del fusto. Poi, con un escavatore, è stata eliminata la parte più superficiale delle radici. Durante l’intervento è stato attivato un piano di viabilità alternativo. Alle 9 del mattino, dopo   il ripristino delle transenne e la coperturadello scavo, la corsia è stata riaperta al traffico. Oggi sarà sistemato l’asfalto.

L’araucaria avrebbedovuto essere eliminata già nel 2004, quando venne abbattuto il cavalcavia di Ognina per far posto all’attuale rotatoria. Per le proteste di alcuni cittadini si preferì invece chiudere l’albero in uno spartitraffico che, al centro della strada, ha sempre dato problemi di circolazione e sicurezza. Così, nel novembre scorso, l’Ufficio traffico urbano decise, per evitare altri incidentiautomobilistici, di chiudere la corsia delimitata dallo spartitraffico. Tutto ciò ha causato però ulteriori problemi alla circolazione, per cuil’Amministrazione ha deciso la rimozione dell’albero per ragioni di pubblica incolumità.

“L’araucaria – ha sottolineatol’assessore al Verde Rosario D’Agata, che con il collega alle Manutenzioni Luigi Bosco era presente alle operazioni – è un albero che non può essere espiantato e reimpiantato altrove. Ma questo non significa che non possa essere sostituito. Al posto di quella pianta, infatti, ne metteremo a dimora dieci della stessa specie. E una di esse, un’araucaria excelsa alta sette metri, arriverà la prossima settimana e sarà piantata a pochi metri da quella espiantata”.

Il sindaco Bianco daparte sua ha plaudito a questa “operazione da città moderna e civile” ringraziando “tutti coloro i quali hanno consentito di realizzare l’intervento senza alcun impatto sulla viabilità operando di notte, visto che i mezzi erano già sul posto alle 4 del mattino, e in una giornata festiva”.

I lavori, che hannocoinvolto in tutto una quarantina di persone, sono stati coordinati dal geom. Rosario Marino, responsabile per gli interventi speciali dello staff del Sindaco. Sul posto erano presenti il dott. Annibale Sicurella, consulente per il Verde, i geometri Salvo Longo e Salvo Malfitana della Direzione Giardini pubblici per coordinare il lavoro dei giardinieri, l’ing. Giuseppe Ragusa e il geom. Sebastiano Scaccianoce dell'Ufficio traffico urbano, il direttore Orazio Palmeri e gli ingegneri Filippo Riolo e Salvo Ferracane del Servizio Manutenzione strade con il relativo personale, Orazio Fazio per coordinare gli operatori ecologici e i geometri Salvo Fiscella e Carmelo Russo della Protezione civile. Presenti anche numerosi Vigili Urbani, al comando del tenente Gaspare Morsellino, e  Giuseppe Idonea, responsabile per le Relazioniesterne del Sindaco.

Nell’operazione sonostate impiegate anche squadre di potatura e di manutenzione stradale della Catania Multiservizi, mentre la Sostare ha predisposto la segnaleticaverticale.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI