Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Orlando premia studenti del "G.Galilei" vincitori de "Per un pugno di libri"

Il sindaco Leoluca Orlando oggi pomeriggio a Villa Niscemi ha conferito la pergamena della Tessera Preziosa del Mosaico Palermo agli studenti della classe V H del Liceo Scientifico G. Galilei, vincitori dell’ultima edizione del programma "Per un pugno di libri" di Rai 3  condotto da Geppi Cucciari e Piero Dorfles.“

Gli studenti palermitani, coordinati dalle professoresse Angela Cerami ed Elisa La Scala, lo scorso aprile hanno battuto in finale i colleghi del liceo classico statale Carducci di Milano misurandosi oltre ai tradizionali giochi di cultura letteraria e di linguistica stabiliti, anche su una attenta analisi del "Riccardo III" di Shakespeare. Al format di Rai 3 avevano partecipato 22 Licei provenienti da tutta Italia.

Gli studenti premiati sono: Accardi Claudio, Alfano Giada, Bruno Benedetto, Campo Salvatore,  Cappellano Francesco, Chiovaro Giovanni Luca, Costagliola Fabrizio, Curseri Cristina,  Filippone Vincenza, Giubilato Andrea, Giuliana Giovanni Battista, Gravante Andrea, Ingrao Chiara, Ingrassia Sofia, La Fata Gabriele, Mirisola Domenico, Pira Michela, Robert Jeevakumar Viojan, Salamone Giuseppe Luigi, Scarpello Gaetano Manuel, Veca Alessandro e Zito Simone

“Come sempre – ha detto il sindaco Orlando – questa cerimonia vuole premiare chi ha meglio valorizzato l’immagine di Palermo in campo nazionale ed internazionale. Gli studenti del Galileo Galilei, insieme ai loro docenti, hanno confermato che questa è una città che sa esprimere grandi potenzialità e che la scuola e la cultura sono ormai importanti tessere del mosaico Palermo”

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI